Iscriviti

WhatsApp: in sviluppo il backup delle chat senza aggiornamenti di stato

La celebre messaggistica istantanea ha rilasciato un nuovo aggiornamento nel canale beta per Android, nel quale sono stati inseriti riferimenti ad una rivoluzione dei backup per le chat, che in futuro saranno sgravati dagli aggiornamenti di stato.

Software e App
Pubblicato il 19 giugno 2021, alle ore 00:06

Mi piace
6
0
WhatsApp: in sviluppo il backup delle chat senza aggiornamenti di stato

Dopo aver attenzionato il fattore estetico con un ritocchino alle rotondità delle chat bubbles, il sempre attivissimo team di programmatori di Menlo Park ha messo nuovamente mano a WhatsApp (che, secondo IndiaTV sarebbe ancora al lavoro, dopo gli avvistamenti dello scorso Ottobre, sulla funzione che consentirebbe agli utenti di aderire alle chiamate di gruppo che potrebbero aver perso), attraverso il rilascio di una nuova beta per Android.

Le beta di WhatsApp per Android, come noto, possono essere scaricate facilmente dall’archivio online di ApkMirror o, volendo restare nei recinti protetti del Play Store, da quest’ultimo, dopo aver aderito al gruppo degli insider della chat app, dall’apposita pagina (play.google.com/apps/testing/com.whatsapp). Installata la release appena rilasciata, 2.21.13.6, gli esperti leaker del gruppo WABEtaInfo vi hanno scorto, sotto traccia, cioè non palesi, dei riferimenti ad una funzione invero già introdotta a suo tempo su iOS.

La funzione scovata nelle righe di codice di WhatsApp beta 2.21.13.6 per Android fa riferimento al backup della cronologia delle chat: attualmente, questo archivio comprende anche gli aggiornamenti di stato (in pratica delle Storie della durata di 24 ore) che, a volte, possono essere resi tramite dei video.

Ciò porta con sé la conseguenza che gli stessi risultano piuttosto pesanti. Ciò non implica particolari problemi nel caso si salvi il backup online su GDrive (ove non consuma parte dei 15 GB concessi gratis da Google), ma può risultare un incomodo per coloro che stoccano il backup localmente, sull’archiviazione del proprio cellulare, in vista di un successivo ripristino.

Secondo quanto appurato, presto ciò sarà solo un ricorso visto anche su Android arriverà l’esclusione, dai backup delle chat, appunto degli aggiornamenti di stato che, ipso facto, risulteranno più leggeri e immediati nell’essere ripristinati dall’utente. Al momento, non è chiaro quando Facebook Inc implementerà tale novità nella sua chat app di messaggistica in verde, anche se è chiaro che ciò avverrà in uno dei prossimi aggiornamenti, partendo prima dalla fase di beta, per toccare solo dopo il rilascio stabile. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - In effetti, la funzione che escluderebbe gli aggiornamenti di Stato dai backup sembra davvero una scelta molto intelligente: l'ideale sarebbe poter customizzare a puntino quel che si decide di salvare o meno in vista di un successivo ripristino, permettendo anche si scegliere destinazioni online che siano alternative a Google Drive (es. Mega, Degoo, etc).

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!