Iscriviti

WhatsApp beta semplifica la ricerca delle emoji con le parole chiave

WhatsApp, l'app di messaggistica più usata al mondo, ha fatto sapere di aver rilasciato una novità, nell'ultima beta per Android, che renderà più facile cercare le emoji che servono al momento, potendo avvalersi delle parole chiave. Anche in italiano.

Software e App
Pubblicato il 30 giugno 2017, alle ore 11:36

Mi piace
16
0
WhatsApp beta semplifica la ricerca delle emoji con le parole chiave
Pubblicità

La comunicazione scritta sconta, rispetto a quella verbale, la mancanza del tono di voce, utile a rendere meno equivoche le interazioni. Per questo motivo sono state inventate le emoji, o emoticons, che – però – continuano ad aumentare di numero. Tanto che trovare quella che serve sul momento, diventa un’impresa sempre più difficile: proprio per ovviare a questa difficoltà, WhatsApp ha semplificato la ricerca delle emoji tramite l’uso delle parole chiave.

Le emoji aumentano di numero, per adattarsi all’evoluzione della società che intendono rappresentare. Nei giorni scorsi il Consorzio Unicode ha approvato altre 56 icone che saranno messe a disposizione degli utenti entro la fine dell’anno: tra queste, quella della donna che allatta al seno, o che si copre con hijab (come richiesto quasi un anno fa).  

Questo stato di cose rende difficile trovare l’emoji di cui si necessita nel corso di una conversazione, anche se WhatsApp ha organizzato queste iconcine in categorie tematiche (animali, cibo, attività sportive, veicoli, bandiere, simboli, etc) molto pratiche ed ordinate: per rendere più immediato il reperire quel che serve in modo esatto, lo staff di Jan Koum, Ceo dell’app, ha adottato un sistema simile a quello già messo in piedi per le GIF, sostanziato in una lente di ricerca.

Premendo quest’ultima, dopo essere entrati nell’ambiente riservato alle emoji (icona dello smiley a sinistra del form ove si scrivono i messaggi) sarà sufficiente digitare un particolare termine, o parola chiave (keyword in inglese), perché i risultati della ricerca mostrino solo le faccine o le emoticons con essa correlate, senza che vi sia la necessità di andare fisicamente a cercare il classico ago nel pagliaio, categoria per categoria, riga per riga, colonna per colonna. 

Tale novità, a quanto pare già ben funzionante anche con la terminologia italiana, non è stata ancora introdotta stabilmente nella versione di WhatsApp per Android e iOS (dovrebbe volerci, comunque, poco tempo) ma, come spesso accade, è stata anticipata ai beta tester del robottino verde, tramite l’apposito canale. Per poterla sperimentare, quindi, le strade sono due: o si scarica la versione 2.17.243 di Whatsapp beta dal Play Store (dopo essersi iscritti al gruppo Google Plus degli insiders), o la si preleva dalla repository online di ApkMirror (sbloccando, per l’occasione, l’installazione da “fonti sconosciute”). 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Come già detto a proposito delle GIF, anche nel caso delle emoji è molto utile il sistema che ne consente la ricerca tramite le parole chiave: ho sempre avuto una certa idiosincrasia verso icone, gif, emoji, e quant'altro. Tuttavia, convengo che, in alcuni casi, sia utile usarle: lo farei anche, qualora riuscissi a trovare quel che mi serve senza perdere minuti preziosi in certosine ricerche. Ora, sotto questo punto di vista, le cose miglioreranno: infarciremo tutti le chat di faccine a più non posso?

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!