Iscriviti

WhatsApp: ancora bug nei gruppi, torna una gradita scorciatoia

Nelle scorse ore, Facebook ha distribuito un aggiornamento per WhatsApp beta, nel Play Store di Android: tra le righe dell'update non figura il fix a un invalidante problema riscontrato da alcuni utenti dei gruppi, ma il "solo" ritorno di un'utile shortcut.

Software e App
Pubblicato il 26 giugno 2020, alle ore 23:41

Mi piace
8
0
WhatsApp: ancora bug nei gruppi, torna una gradita scorciatoia

Dopo gli stop relativi ai test degli stickers animati su Android, e dei micropagamenti in Brasile, WhatsApp, ancora alle prese con un fastidioso bug incentrato sui gruppi, ha eseguito una parziale retromarcia nel suo canale destinato alle beta per Android, andando a ripristinare una funzione molto apprezzata e inopinatamente defalcata in passato.

Ormai da qualche tempo, Facebook ha avviato il servizio per creare delle stanze virtuali, in forma di videochat, sino a 50 utenti massimi: a metà Maggio, onde lanciare al meglio tale novità, venne distribuito un aggiornamento (release 2.20.163) per WhatsApp Beta Android, che rimuoveva la scorciatoia alla fotocamera in-app, accessibile facendo ricorso alla scorciatoia degli allegati, per collocare in sua vece quella che, appunto, serviva per lanciare Messenger Rooms.

Nelle scorse ore, facendo tesoro dei feedback ricevuti dai beta tester (categoria cui è possibile iscriversi dalla scheda di WhatsApp nel Play Store), Menlo Park ha distribuito un nuovo aggiornamento per la beta Android di WhatsApp, col codice di release 2.20.194.11, grazie al quale ha reintrodotto, nella precedente location, il collegamento rapido alla fotocamera integrata. 

L’occasione avrebbe potuto rivelarsi propizia anche per sanare l’ultimo bug emerso: negli ultimi tempi, WhatsApp ha affrontato, e risolto, diversi bug, come quello – molto critico – che a Dicembre costringeva l’app a crash improvvisi dopo la visualizzazione dello splash screen, o quello più recente che aveva portato alla pubblicazione dei numeri di telefono di 300 mila utenti. Evidentemente non c’è tregua per i developer di WhatsApp che, da qualche tempo, ricevono segnalazioni a proposito dell’impossibilità, per alcuni utenti, di verificare quali utenti abbiano letto o meno i propri messaggi all’interno dei gruppi

Con l’appena distribuito aggiornamento 2.20.194.11 di WhatsApp Beta per Android era lecito attendersi anche il fix per quest’inconveniente che, invece, risulta continuare ad affliggere gli utenti della più diffusa applicazione di chat al mondo. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Non mi stupisco del fatto che WhatsApp faccia e disfi nel suo canale beta: d'altronde, quest'ultimo serve proprio a testare novità e cambiamenti che, se poco graditi e/o funzionali, possono essere sempre revocati, come accaduto nel caso rendicontato in sede di articolo. Sui bug, invece, occorrerebbe maggior prontezza nel predisporre i relativi fix.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!