Iscriviti

Twitter: tante novità, in test, ma anche in corso di roll-out

Di recente, Twitter ha portato su iOS il feed che raggruppa i retweet con commenti, esteso il test della programmazione per i tweet, rilasciato un'icona a forma di cuore, ma anche avviato la nuova sperimentazione per un nuovo tipo di notifiche in-app.

Software e App
Pubblicato il 14 maggio 2020, alle ore 01:43

Mi piace
5
0
Twitter: tante novità, in test, ma anche in corso di roll-out

Twitter, la piattaforma di microblog co-fondata dal CEO Jack Dorsey, dopo aver comunicato ai propri dipendenti (secondo Buzzfeed) che potranno, se lo desiderano, continuare a lavorare da casa, a tempo indeterminato, anche dopo l’emergenza coronavirus, ha rilasciato non poche novità e, nel contempo, esteso o avviato nuovi test funzionali. 

La prima notizia riguardante Twitter, in questo giro di boa settimanale, riguarda la funzione dei tweet programmabili. Quest’ultima, in test dallo scorso autunno, con alcuni utenti coinvolti anche in Italia, nelle scorse ore è stata estesa a un pubblico più ampio di utilizzatori della versione desktop del canarino azzurro, i quali, specie nel caso degli organi d’informazione o dei social media manager, potranno pubblicare (dall’icona del calendario sormontata da un orologio, nel form di composizione dei cinguettii) i propri post in un orario e una data successivi a quelli di redazione, grazie a una funzione interna alla piattaforma che evita il ricorso a strumenti di terze parti. 

Direttamente dall’account ufficiale di Twitter, intanto, giunge la conferma della messa a frutto di un test, condotto sino a pochi giorni fa, che ora permetterà agli utenti del client per iOS (già aggiornato nell’App Store) di disporre (previo tap sul counter dei retweet) di un posto unificato in cui andare a consultare tutti i retweet che abbiano ricevuto commenti, informazioni utili, repliche con foto, video, o GIF, in modo che sia più facile rispondervi ma anche valutare a quali contenuti si è ottenuto un maggior riscontro. 

Altra novità interessante, in un periodo contraddistinto da un grande impegno comune nel fronteggiare l’emergenza coronavirus, è la messa a disposizione per il pubblico italiano dell’icona delle mani giunte a formare un cuore: la nuova modalità d’espressione, idonea per ringraziare qualcuno a cui si è riconoscenti per qualche motivo, è facilmente ottenibile semplicemente digitando, nel form di composizione, la stringa #grazie in calce al messaggio che si deciderà di pubblicare. 

Infine un nuovo test. Secondo quanto riferito da Android Police, Twitter starebbe conducendo un test, a favore di alcuni utenti del suo client mobile beta o alpha in merito ad un sistema di notifiche in-app, che apparirebbero cioè nel mentre si usa l’applicazione, relative alle risposte o ai messaggi privati (DM) ricevuti. Tali notifiche, che sarebbero visualizzate nella parte alta del display, con uno sfondo celeste, apparirebbero anche quando l’utente dovesse visitare un sito tramite il browser interno (WebView di Chrome) della piattaforma, e sarebbero prive delle comode scorciatoie con cui Android equipaggia le notifiche di sistema (silenzia, rispondi, like). In compenso, non andando a occupare l’area delle notifiche di Android, sarebbe più facile concentrarsi nel rimuovere tutte e solo le notifiche di Twitter e, in più, con la soluzione in collaudo, l’icona della campana in basso considererebbe il contenuto, pur visualizzato, come ancora nuovo e da leggere. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Spero che il test dei tweet programmabili si concluda presto, col rilascio della funzione in questione che, quando provata, si è rivelata essere estremamente comoda. Diverso, invece, è il caso del test delle notifiche in-app, che sembra avere sia dei pro che dei contro: per il resto, si spera che giunga anche su Android la comodissima novità rendicontata a proposito di Twitter per iOS.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!