Iscriviti

Twitter: in test il "barattolo delle mance" e in rilascio parziale il prompt per darsi una regolata

Dopo qualche settimana di avvistamenti, è partito ufficialmente il test per elargire delle mance in denaro ai propri profili preferiti: il frutto di un altro test, che invita gli utenti a non postare con toni aggressivi od offensivi, risulta in soft launch.

Software e App
Pubblicato il 10 maggio 2021, alle ore 18:33

Mi piace
6
0
Twitter: in test il "barattolo delle mance" e in rilascio parziale il prompt per darsi una regolata

Ascolta questo articolo

Twitter, il noto social network del canarino azzurro co-fondato e diretto da Jack Dorsey ha annunciato l’arrivo, in fase di test, di un’importante funzione per consentire un supporto concreto agli utenti più meritori, ed ha rilasciato, con qualche limitazione, il frutto di un precedente test in ambito moderazione.

Avvistata inizialmente il mese scorso, la funzionalità “Tip Jar” è stata appena rilasciata in test in favore di uno sparuto numero di utenti (tra cui organizzazioni no-profit, giornalisti, influencer) che, in tal modo, potranno raccogliere delle mance, su cui Twitter non effettuerà alcuna trattenuta, senza la necessità di linkare servizi ad hoc esterni, come avviene oggi per i collegamenti a Patreon od Onlyfans. 

Nel caso si sia coinvolti nel test, dal menu dell’account, tramite la sezione “modifica profilo“, la voce ad hoc per il barattolo delle mance sarà messa in basso ed offrirà una serie di portafogli digitali (Bandcamp, PayPal, Cash App, Cash App, Venmo) in cui inserire le proprie credenziali di accesso: a quel punto, sul rispettivo profilo, accanto al pulsante “Follow”, comparirà anche quello per il Tip Jar che, se tippato, essendo in rilascio solo sulle app in inglese degli utenti Android e iOS, porterà l’utente all’app del relativo portafoglio digitale (nel caso di PayPal, via PayPal.Me, sì da non richiedere l’inserimento della mail), ove poter digitare la cifra da donare (su Android anche dall’interno degli Audio Spaces) in supporto del proprio autore preferito.

Nel medesimo post con cui la piattaforma californiana ha annunciato tale funzione, si è anche precisato che, oltre ad essere al lavoro per estendere la funzione a più lingue ed utenti, in merito alla stessa vi sarà “altro in arrivo“.

Infine, dopo un periodo di test che ha comunque portato dei frutti e permesso di raccogliere importanti feedback (del tipo: il 34% delle persone sollecitate non ha inviato una risposta offensiva, o l’ha rivista, chi ha ricevuto l’invito una volta, in seguito e per il futuro, ha ridotto dell’11% in media le risposte offensive inoltrate), Twitter ha deciso di estendere a tutti gli utenti dell’app in cui sia settata come di default la lingua inglese, su piattaforma Android e iOS, la funzione che, via prompt, invita gli utenti a rivedere quel che stanno postando prima di premere l’Invio, nel caso sia stato rilevato come potenzialmente offensivo. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Dopo qualche ora, la notizia in questione, emersa a tambur battente nei mercati in lingua inglese, si è diffusa anche nel resto dell'Occidente, e precisamente in Italia: per noi non cambia ancora molto, ma il funzionamento della funzione delle mance è ormai consolidato e, quindi, via articolo è possibile farsi un'idea di come funzionerà. Per il resto, si spera che l'avviso a moderarsi arrivi presto anche col supporto della lingua italiana.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!