Iscriviti

Telegram: valanga di novità con le nuove beta 5.16 e 6.0

Le nuove beta di Telegram, rilasciate a stretto giro l'un dall'altra, hanno prospettato il prossimo rilascio di diverse nuove funzionalità, più o meno importanti, tra cui la creazione delle Cartelle per raggruppare le chat, e diverse statistiche per i Canali.

Software e App
Pubblicato il 29 marzo 2020, alle ore 23:55

Mi piace
7
0
Telegram: valanga di novità con le nuove beta 5.16 e 6.0

È trascorso poco più di un mese dall’ultimo maxi aggiornamento stabile ma, nel frattempo, lo staff di Pavel Durov non è restato a guardare, e ha lavorato ad altre novità di prossimo rilascio per Telegram che, intanto, ha consentito di sperimentarle tramite il rapido rilascio di due beta, rispettivamente numerate come 5.16 e 6.0.

Con le nuove beta 5.16 e 6.0, giungono in dote due nuove funzionalità di grande spessore. Innanzitutto, vi è l’implementazione delle “Cartelle” (Folder), che permettono di raggruppare varie chat: l’utente potrà passare agevolmente tra una cartella e l’altra, e riordinarle in sequenza, rinonimarle, gestirle, mediante una lunga pressione sul loro nome. Teoricamente, le Cartelle saranno destinate agli utenti con più di 100 chat, ma l’opzione potrà essere sbloccata per tutti cliccando sul link tg://settings/folders.

Per ora attive solo su un server interno di test, all’interno delle nuove beta di Telegram risultano abilitate anche le statistiche dei canali che, un domani, permetteranno di accedere a informazioni quali la crescita, le iscrizioni, le visualizzazioni divise per fonte e ora, i nuovi follower suddivisi per fonte, etc. 

Assieme a tali innovazioni, le nuove beta 5.16 e 6.0 di Telegram hanno introdotto una diversa animazione per il “QR code login” (accessibile da Impostazioni/Dispositivi/Scansiona codice QR”) che illustra, seguita in basso dagli step testuali, la procedura per associare l’installazione mobile a quella per PC. 

Nello specifico grazie alla beta 6.0, Telegram arricchisce le impostazioni di 4 nuove voci, formate da “Cartelle” e – in Aiuto – “Fai una domanda”, “FAQ Telegram”, “Informativa sulla privacy”. Nel profilo degli utenti, dei canali, dei gruppi, tra le varie schede informative, dopo messaggi vocali arriva “GIF“, che permette di visualizzare tutti i contenuti di questo tipo condivisi mentre, in tema di aggiornamenti, se ne potrà rimandare la notifica di disponibilità, con successivo download che procederà in background, di un giorno laddove, ad oggi, è possibile farlo solo sino al prossimo avvio dell’app. 

Dulcis in fundo, una simpatica novità messa a disposizione dalle nuove beta di Telegram è l’emoji animata del dado che, lanciato in una chat, permetterà di ottenere un numero diverso a ogni tiro, potendo così consentire agli utenti di sfidarsi in simpatiche partite.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Telegram si conferma decisamente più creativa e versatile di WhatsApp: personalmente, tra le nuove funzioni ho apprezzato molto quella delle "Cartelle" mentre, sul piano della frivolezza, ho trovato molto simpatica l'emoji dinamica del dado che assolve quasi al ruolo di mini gioco, pur trattandosi di una mera emoji animata. Stante lo sviluppo avanzato delle novità rendicontate, non mi sorprenderei di vederle messe a regime già entro un mesetto.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!