Iscriviti

Streaming on demand: novità da YouTube TV e Netflix

YouTube TV, la piattaforma per le Live TV e i contenuti Originals, continua a crescere, anche a livello di funzionalità, stante la recente introduzione di una nuova, pratica, funzione: nel frattempo, Netflix estende, come promesso, l'abbonamento da 3 euro/mese

Software e App
Pubblicato il 16 marzo 2020, alle ore 08:26

Mi piace
7
0
Streaming on demand: novità da YouTube TV e Netflix

Il dinamico settore dello streaming, ruotante attorno alla regina Netflix, di recente al centro di un’iniziativa molto conveniente, conosce altri protagonisti in ascesa, tra cui YouTube TV, appena beneficiato di una nuova e pratica funzionalità volta a migliorarne l’interfaccia d’uso.

YouTube TV è un servizio che, negli USA, oltre a proporre contenuti “Originals” (ora gratuiti con pubblicità), consente la fruizione di live TV in alternativa al cavo nelle zone in cui quest’ultimo non arriva. Arricchitasi man mano di contenuti, proprio la piattaforma in questione, a inizio mese, ha iniziato a implementare la funzione “Segna come visto” che, ora, è stata estesa a tutta l’utenza.

Tale feature, portata tanto alla versione web quanto a quella mobile di YouTube TV, evita che su un device di finisca col guardare nuovamente quello che si era già visto su un altro dispositivo: inoltre, come fa sapere Google nella pagina di supporto allestita per presentare la feature, la stessa contribuisce anche a migliorare i risultati di ricerca e/o i suggerimenti visto che ogni elemento selezionato come già visto va ad essere incluso nella relativa cronologia, da Mountain View usata per perfezionare le indicazioni parametrate su ogni singolo utente. 

Per avvalersi della funzione “Segna come visto” (in inglese “Mark as Watched”) è sufficiente cercare un episodio già visto di un programma o trasmissione, o un contenuto e, dopo averlo tenuto premuto a lungo da smartphone o tablet, o aver attivato il relativo menu laterale a fianco nella versione web, scegliere l’opzione recante la didascalia “Segna quest’episodio come visto” (lett. “Mark this episode as watched”).

Anche Netflix, la piattaforma di video on demand creata da Reed Hastings non è restata a guardare quanto a novità e, secondo quanto comunicato dalla stessa piattaforma, ha portato avanti il progetto degli abbonamenti per fruire tutto il palinsesto dei contenuti, in qualità standard, solo da smartphone e tablet, al prezzo di 3 euro al mese.

Il progetto, varato come test un paio d’anni fa in Malesia e India, poi esteso alle intere popolazioni di quei paesi, nelle scorse ore è stato portato anche in Tailandia (99 baht tailandesi) e Filippine (149 pesos filippini) con il secondo mercato scelto per il fatto che i filippini consumino due volte più contenuti lato mobile di tutto il resto del mondo, complice il fatto che uno smartphone low cost spesso, in quelle zone, è l’unico device smart disponibile. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Credo che, in un periodo così complesso come quello attuale, un'iniziativa simile a quella varata in Tailandia e nelle Filippine, a proposito di Netflix, sarebbe utile anche nel resto del mondo, visto il tanto tempo che si è costretti a passare a casa per l'emergenza coronavirus La funzione, invece, appena introdotta su YouTube TV sembra decisamente utile, e vien da chiedersi come mai non sia stata varata prima.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!