Iscriviti

Spotify: test nuova Libreria, tante novità in arrivo entro l’anno

Secondo quanto comunicato dalla piattaforma stessa, Spotify, per altro impegnata in alcuni test lato app, introdurrà diverse novità entro l'anno, tra cui lo streaming in qualità CD, atri contenuti originali, e nuovi strumenti per musicisti, creativi, e autori.

Software e App
Pubblicato il 23 febbraio 2021, alle ore 08:31

Mi piace
5
0
Spotify: test nuova Libreria, tante novità in arrivo entro l’anno

Portati anche in Italia i podcast originali col gruppo comico The Jackal che, in 10 puntate, racconterà a modo suo il Festival di San Remo, la nota piattaforma di streaming Spotify ha avviato un interessante test su Android e, nel corso di un evento virtuale, ha annunciato diverse novità in arrivo. 

Secondo quanto appurato da Android Police, Spotify ha avviato un test via attivazione da serve remoto, che ha portato in dote ad alcuni utenti Android, a partire dalla release 8.6.2.774, un restyling della Libreria, aggiornata ben due anni fa, nel 2019. La nuova rivisitazione mostra un feed unico in cui, in base alle recenti riproduzioni, si susseguono playlist, album e artisti, con le etichette in alto che permettono di filtrare il flusso per playlist, album, artisti, e podcast. In alto a destra, poi, sarebbero collocati l’icona per creare una nuova playlist, e quella per eseguire una ricerca in tutta la Libreria, compresi appunto i podcast.

Più stuzzicanti sono le tante novità comunicate da Spotify nel corso dell’evento Stream On, col quale la piattaforma di Daniel Ek ha anche ribadito i successi in termini di utenti (345 milioni di iscritti, di cui 155 paganti). Tra le novità date come in arrivo nel corso di quest’anno, in alcuni mercati selezionati vi sarà il progetto Spotify Hi-Fi che, al prezzo di un abbonamento concorrenziale (rispetto ad es. a Tidal, Deezer, o Amazon Music HD), offrirà lo streaming di qualità CD, senza perdita d’informazione, non solo tramite auricolari e cuffie, ma anche via speaker compatibili con Spotify Connect. 

Spotify, che arriva in altri 80 mercati, per un totale di 60 lingue (36 nuove), intende puntare ulteriormente sui podcast, con nuove produzioni originali, tra cui Renegades con Barak Obama e Springsteen, Batman Unbueried grazie a DC Comics e Warner Bros, e una collaborazione pluriennale con la casa di produzione AGBO (Avengers: Endgame directors’). 

L’hub per gli autori che caricano i loro contenuti su Spotify, Spotify for Artists, beneficerà di diverse migliorie. Spotify Clips, le “Storie” permanenti testate brevemente a Natale su alcue playlist, verranno estese e, tramite piccoli video, permetteranno agli artisti di condividere con i fan momenti di intimità, come i dietro le quinte, qualche momento sul bus dei tour o nello studio di registrazione. La funzione Canvas, con copertine video che si riproducono in background lato mobile sulle tracce musicali, sarà messa a disposizione di tutti gli artisti. Inoltre, saranno resi disponibili strumenti quali i sondaggi, le domande e risposte, la possibilità di trasformare in podcast i testi scritti nei blog redatti su WordPress, l’opzione per aggiungere un video a un podcast e, via Anchor, la facoltà di monetizzare i propri contenuti tramite la funzione “Contenuti podcast a pagamento“.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - In attesa che il restyling della Libreria appaia a più utenti, è interessante notare come Spotify abbia davvero progetti in grande per il suo futuro: gli investimenti sui podcast aumenteranno, anche in termini di funzionalità. Diverse novità saranno messe a disposizione anche dei musicisti, basti pensare alla musica senza perdita di qualità e a nuovi modi per rapportarsi con i propri fan.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!