Iscriviti

Spotify: Car Thing ufficiale, novità su Android, spot nella playlist On Repeat

Atteso da lungo tempo, l'infotainment hardware di Spotify ha finalmente visto la luce, assieme ad una piccola miglioria per il client Android del noto music streaming in verde che, infine, ha introdotto la pubblicità in un'utilizzatissima playlist.

Software e App
Pubblicato il 14 aprile 2021, alle ore 09:20

Mi piace
6
0
Spotify: Car Thing ufficiale, novità su Android, spot nella playlist On Repeat

Nonostante la serrata concorrenza nel settore, il music streaming Spotify rimane in vetta alle preferenze degli utenti musicofili che, presto, potrebbero beneficiare anche dell’infotainment hardware dello Spotify Car Thing, appena varato, godendo nel frattempo di una piacevole aggiunta nel client per Android. Il tutto mentre la pubblicità fa il suo, discusso, ingresso nella playlist “On Repeat”. 

Se ne parlava almeno dal 2018, quando aveva tutt’altra forma e, dopo i rumors degli scorsi mesi, ha assunto i crismi del soft launch (distribuzione gratuita agli utenti premium negli USA, con pagamento solo delle spese di spedizione, in attesa della commercializzazione successiva a 79.99 dollari) il varo del dongle “Spotify Car Thing”.

Il primo dispositivo hardware della piattaforma svedese, studiato per agevolare nell’uso della stessa quando si è alla guida, offre un display da 4 pollici con un’interfaccia semplificata da grandi icone, simile alla modalità auto della sua app su Android e iOS. A destra è presente una grossa manopola, per orientarsi nelle impostazioni, in alternativa al tocco, o ai comandi vocali di “Hey, Spotify“. In alto, invece, sono presenti 4 pulsanti, programmabili per accedere alle playlist, ai podcast, agli artisti, alle stazioni radio preferite.

Simile a un infotainment, per gli utenti che vogliono un’esperienza in stile CarPlay sulle auto più obsolete, dotato di una serie di accessori per poterlo collocare ovunque sulla plancia (ventose, fermi per i bocchettoni dell’aria, morsetto per il lettore ottico dell’autoradio), lo Spotify Car Thing viene alimentato tramite accendisigari via USB e adattatore apposito, si connette allo smartphone via Bluetooth, e usa l’autoradio come uscita sonora.

A poco meno di un mese dall’arrivo su iOS, sbarca anche sulla variante Android di Spotify l’icona Recently Played, in alto a destra, introdotta al primo avvio dell’app da un apposito messaggio esplicativo, tippando sulla quale l’utente visualizzerà la cronologia delle sue ultime riproduzioni, con tanto di barra di avanzamento per i podcast non (ancora) portati a termine. 

Introdotta un anno e mezzo fa, la playlist algoritmica “On Repeat”, che raccoglie le canzoni che più si è riprodotto sul proprio account nel corso dell’ultimo mese, forte del successo rappresentato da 12 miliardi di stream per un totale – come ore di ascolto – di circa 750 milioni, si appresta ad accogliere al suo interno gli annunci pubblicitari, offrendo alla piattaforma di Daniel Ek un nuovo modo per monetizzare le abitudini dei propri utenti. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Perbacco: pensavo quasi che questo Car Thing avrebbe fatto la fine del caricatore wireless di Apple: tanto fumo e niente arrosto. Al momento però si tratta più di un sondaggio di gradimento, che di un varo vero e proprio, che non è detto avvenga in modo definitivo (posto che i primi commenti in merito sono poco lusinghieri). Giunte opportunamente il rimando alle recenti riproduzioni, un po' meno gli spot nelle riproduzioni frequenti, con la ong per i diritti digitali "Access Now" che già parla di mancato rispetto della privacy.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!