Iscriviti

Skype: aggiornato il pacchetto Linux, roll-out di svariate novità per le conversazioni

Sempre più al passo con i tempi, Skype ha aggiornato il proprio pacchetto applicativo per Linux, e comunicato il rilascio di svariate novità, per desktop e sistemi mobili, a beneficio delle conversazioni: ecco di cosa si tratta, e come fruirne.

Software e App
Pubblicato il 30 agosto 2019, alle ore 19:33

Mi piace
10
0
Skype: aggiornato il pacchetto Linux, roll-out di svariate novità per le conversazioni

Skype, la celebre applicazione per chiamate VoIP (voice over internet protocol) e chat del gruppo Microsoft, ha annunciato il rilascio di una serie di novità che, partendo da Linux, si affermeranno anche in ambito Desktop e mobile (Android/iOS).

La prima novità, già rilasciata, afferisce al mondo open source del Pinguino, con Skype che, finalmente, ha aggiornato anche la versione del proprio client per Linux, scaricabile in forma convenientemente pacchettizzata (come fosse un eseguibile Windows) all’interno dello Snapcraft store: qui, lo snap (pacchetto) di Skype, fermo alla release 8.34.0.78 quando quella ufficiale era ormai la 8.51.0.72, è stato adeguato ed aggiornato, appunto all’ultima versione disponibile, con tanto di rinnovata icona, meno piatta, più all’insegna dell’ultimo Fluent Design di Windows 10. 

In più, da Redmond via blog hanno anche reso noto d’aver avviato il roll-out, che entro le prossime settimane dovrebbe essere messo a regime per il mondo desktop e mobile, di una serie di migliorie di carattere funzionale, che vanno a impattare sulle conversazioni.

Queste ultime, grazie alla Split Window (in italiano “modalità doppia visualizzazione”), ora a beneficio anche di Linux e macOS dopo gli esordi di inizio anno su Windows, possono essere scisse dall’area dei contatti, in modo da avviare una conversazione distinta, in apposita finestra, per ogni utente, così da non fare confusione nel caso si abbiano più conversazioni in corso.

Nel caso si iniziasse a scrivere un messaggio, per poi stopparsi e tornare al menu principale dell’app, non si perderà più quanto scritto, in quanto quest’ultimo – d’ora innanzi – verrà salvato in apposite Bozze, immediatamente disponibili non appena si tornerà alla conversazione abbandonata: nel corso delle conversazioni, poi, alcune migliorie, tratte dal mondo della messaggistica istantanea, sono state tributate alla gestione degli elementi multimediali.

Nello specifico, quando si andrà ad inviare un video o un’immagine, prima dell’invio, risulterà possibile osservarne l’anteprima, onde accertarsi di spedire proprio il contenuto giusto, evitando quindi spiacevoli equivoci o la divulgazione impropria di informazioni riservate. In più, nell’eventualità che si ricevano più foto in una volta sola, queste ultime non saranno più visualizzate in sequenza, ma raggruppate in un album (à là WhatsApp). 

Infine, i singoli messaggi. Già da tempo è possibile salvare le conversazioni tra i preferiti dell’app Skype ma, da qui in avanti, lo stesso principio si potrà applicare ai singoli messaggi, attraverso il menu contestuale accessibile dall’icona dei tre puntini, posta accanto a ciascuno di essi o, più celermente ancora, facendo tasto destro sul messaggio e scegliendo la voce ad hoc. A quel punto, il contenuto sarà effigiato con l’icona di un segnalibro, e reso accessibile dall’apposita sezione sita nella pagina dell’account.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Alcune delle novità in questione sono già riuscito a notarle sul mio notebook, come nel caso dei preferiti applicabili ai singoli messaggi, delle anteprime per video e foto, e del raggruppamento in album: la bozza, invece, ancora non riesco a vederla in funzione, ma è evidente che non tutte le novità menzionate saranno state rilasciate nello stesso tempo. Quindi, occorrerà un po' di pazienza e tutti potranno beneficiarne, ad attivazione da server remoto ultimata.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!