Iscriviti

Poweramp v3: torna, in versione rinnovata, il mitico riproduttore musicale per smartphone

Dopo ben 3 anni di attesa dall'ultimo aggiornamento, è stata finalmente finalizzata l'ultima beta del programma, ed il riproduttore musicale Poweramp v3 è stato reso disponibile al download nel Play Store di Android, con interfaccia e funzionalità migliorate.

Software e App
Pubblicato il 26 dicembre 2018, alle ore 19:59

Mi piace
7
0
Poweramp v3: torna, in versione rinnovata, il mitico riproduttore musicale per smartphone

Quando si tende a pensare a un lettore musicale, i riferimenti maggiori vanno a realtà come Apple Music, Spotify, YouTube Music, o Pandora che, pur efficientissimi, richiedono la connessione dati attiva, visto che attingono a fonti sonore online. Volendo ascoltare la musica in locale, come sui vecchi mp3 player, si era costretti a ricorrere al riproduttore di default, spesso insoddisfacente quanto a funzionalità. Per fortuna, da qualche settimana, è possibile rivolgersi a Poweramp v3.

Poweramp è una realtà storica della riproduzione musicale per smartphone che, però, dal 2016 non riceveva più aggiornamenti, pur rimanendo disponibile al download: dopo almeno 3 anni di collaudi, tra cui il primo iniziato nel Gennaio del 2016, la beta numero 3 dell’app è stata finalmente finalizzata, ed inserita in forma stabile nel Play Store, pronta al download.

Il design del nuovo Poweramp v3 è ispirato al Material Design, alquanto minimale nell’insieme, con piacevoli animazioni, e la modalità notte, sempre più diffusa, che permette di risparmiare la batteria sui display AMOLED e di far riposare gli occhi nelle ore notturne.

All’interno dell’app, un nuovo motore audio – basato su un inedito processore di segnale digitale (in gergo DSP) – è in grado di erogare un output ad alta fedeltà, potendo giocare con l’equalizzatore per esaltare i bassi e gli alti, le frequenze che si desidera, pre-amplificare il tutto, od orientarlo più verso destra o sinistra (per gli altoparlanti stereo). 

Sempre in ottica funzionale, il nuovo Poweramp v3 – frutto del lavoro dello sviluppatore Max MP – ha playlist i cui elementi sono stati ampliati a 200 tracce, con la facoltà di cercare tra tutte le canzoni presenti sul proprio smartphone tramite parole chiave, o generi, artisti, album, cartelle/subcartelle, musiche aggiunte di recente, o soggette alla miglior valutazione. Grazie alle impostazioni, è possibile – nei device che abbiano almeno Android Oreo 8.0 – sfruttare i tasti fisici per gestire i controlli, potendo sospendere e riprendere la riproduzione non appena vengano inserite/sconnesse le cuffie. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Poweramp ormai era diventato parte dell'archeologica informatica, un qualcosa di vintage: funzionava ancora bene, ma lo si usava un po' in omaggio al passato, optando per altro non appena si poteva. Con la nuova versione, arrivata non proprio a ciel sereno, dopo anni di inattività apparente, Poweramp torna a proporsi come valida alternativa al mai apprezzato riproduttore musicale di default, in un momento quanto mai opportuno visto l'arrivo di smartphone con storage pantagruelici.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!