Iscriviti

Netflix: attiva la funzione blocca schermo, sinergia con Bixby Voice

A seguito di una doppietta di aggiornamenti, giunti in dote agli utenti della controparte Android, Netflix ha attivato una funzione per bloccare i tocchi accidentali durante le riproduzioni multimediali, e innestato una sinergia con i comandi vocali per Bixby.

Software e App
Pubblicato il 21 aprile 2020, alle ore 12:00

Mi piace
6
0
Netflix: attiva la funzione blocca schermo, sinergia con Bixby Voice

Netflix, il celeberrimo servizio di video streaming on demand ideato da Reed Hastings, dopo aver bloccato – causa coronavirus – le riprese per tutte le sue produzioni (Stranger Things 4 compreso), messi ormai a regime i nuovi strumenti per il parental control, ha aggiornato ripetutamente la sua app per Android, portando all’esordio sia un’utile funzione “blocca schermo” che una migliorata integrazione con gli smartphone Samsung.

Nonostante molti display siano tecnologicamente equipaggiati per riconoscere i tocchi accidentali, questi ultimi sono sempre molto frequenti sui pannelli visivi degli smartphone, a causa delle cornici particolarmente esili di questi ultimi: in conseguenza di ciò, può capitare che, nel vedere un film, o un serial, accidentalmente lo si possa interrompere, o spoilerare saltando involontariamente alla fine. 

Netflix, conscia di ciò, ha implementato una funzione “blocca schermo” che compare, a riproduzione avviata, nel panel dei comandi, assieme – nel caso dei film – a quelli per gestire audio o sottotitoli o – nel caso delle serie – a fianco di quelli per saltare da una puntata all’altra. Attivata la feature in oggetto, l’interfaccia di riproduzione di Netflix, comprensiva della linea di avanzamento, e del pulsante Play/Pausa, verrà disattivata e sostituita, a ogni tocco del display, da un lucchetto. Per tornare alla situazione antecedente, e poter controllare di nuovo la riproduzione in corso, sarà sufficiente toccare due volte (la seconda chiederà conferma delle intenzioni) l’icona del lucchetto.

Al momento, la funzione “blocca schermo” sembra essere già implementata, via attivazione da server remoto, su Netflix per Android, con la controparte iOS che potrebbe accoglierla nelle prossime settimane. 

Infine, non meno importante, quanto meno per i possessori di uno smartphone / tablet Samsung, arriva la compatibilità col concierge virtuale Bixby Voice che, al pari di quanto già fattibile con Google Assistant, permetterà di far partire la riproduzione dei contenuti usando semplicemente i comandi vocali, a mani libere. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Molte applicazioni hanno già inserito una funzione del genere, in particolare quelle dei giochi, ove un tocco accidentale può comportare la perdita di una partita o di un match, con gravi conseguenze nel caso degli eSport. Trattandosi comunque di intrattenimento, seppur passivo, è normale che Netflix si sia adeguata, per offrire un'esperienza d'uso quanto più confortevole possibile ai propri utenti.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!