Iscriviti

Messenger "sposa" le Storie di Facebook, Instagram testa la barra di avanzamento per i video

Non solo WhatsApp: nel panorama delle applicazioni di Menlo Park figurano anche Messenger e Instagram, nelle scorse ore al centro dell'attenzione per alcune importanti e attese novità, sia in rilascio stabile che in sperimentazione.

Software e App
Pubblicato il 29 marzo 2019, alle ore 12:01

Mi piace
5
0
Messenger "sposa" le Storie di Facebook, Instagram testa la barra di avanzamento per i video

Due delle più celebri applicazioni del portafoglio facebookiano, ovvero Messenger (appena attrezzato con la citazione dei messaggi) e Instagram, hanno avviato – senza troppi clamori – il rilascio di due importanti funzionalità, una per parte, con l’ex chat app in blu che, però, ha dovuto affrontare anche un notevole pericolo per la sicurezza dei propri utenti. 

Qualche settimana fa, infatti, gli esperti di sicurezza del noto antivirus Avast hanno riscontrato un attacco hacker condotto ai danni degli utenti di Skype e Messenger: il tutto avveniva tramite il malware multi-strato Rietspoof che, come una matrioska, portava all’installazione di un codice malevolo ben occultato. Questi, passati indenni i controlli del device, si connetteva al server di comando e controllo remoto, e scaricava altri tool minacciosi, attenzionando il display dell’utente, rubandogli le password, ed ogni tipo di file importante presente in locale. 

Nell’attesa che venga individuata una breccia nel codice del malware in questione, Messenger ha rilasciato una versione stabile per Android, la 207.0.0.13.99, che inizia a mostrare, in alto, sopra l’elenco delle chat intraprese, i suggerimenti per le Storie redatte dagli amici (ed a questi ultimi quelle create da noi, anche sul momento, attraverso il pulsante “la tua Storia”). 

Passando a Instagram, invece, l’app di photo-sharing di Menlo Park sta sperimentando (come scoperto dalla leaker @wongmjane) una funzione, piuttosto intuitiva e semplice che – però, a tutt’oggi – manca sui propri video: quando se ne riproduce uno, infatti, è presente solo un counter in alto a destra che indica quanto manca alla conclusione del filmato e, nell’eventualità che se ne voglia rivedere una parte, si dovrà attendere la sua conclusione, e riavviarlo da capo. 

Con quanto attualmente in test nella beta di Instagram (previa attivazione da server remoto), i video di Instagram – proprio come quelli di YouTube – saranno attrezzati con una più pratica barra di avanzamento, che permetterà anche di avere una percezione più precisa di quanto manchi alla fine del filmato, potendo avanzare o indietreggiare a piacimento nello stesso. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - In effetti, è un po' curioso il fatto che i video, su Instagram, siano presenti da molto tempo, ma che solo tra poco potranno essere meglio gestiti con una barra di avanzamento: una dimenticanza quasi imbarazzante. Su Messenger, invece, prosegue l'avanzamento delle Storie che, ormai, Menlo Park sta spalmando un po' ovunque nel suo social, con la speranza che abbiano successo anche su Facebook.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!