Iscriviti

Messenger: spariscono gli Instant Articles, arriva la sezione per le serate al cinema

Secondo alcune indiscrezioni, Facebook avrebbe deciso importanti cambiamenti per il suo Messenger: in quest'ultimo spariranno gli Instant Articles, a beneficio di più Bot, e verrà attivata una sezione per organizzare serate al cinema in compagnia.

Software e App
Pubblicato il 13 settembre 2017, alle ore 18:42

Mi piace
9
0
Messenger: spariscono gli Instant Articles, arriva la sezione per le serate al cinema
Pubblicità

Menlo Park, il quartiere generale di Facebook, è una vera e propria fucina creativa, ed è quindi normale che vengano portati avanti diversi progetti in contemporanea, e che alcuni di essi vengano privilegiati rispetto ad altri, poi accantonati. A tal proposito, da oltreoceano, è giunta notizia che il social di Mark Zuckerberg starebbe sperimentando una sezione dedicata al cinema, nella sua app di messaggistica mobile, mettendo da parte – però – gli Instanti Articles.

Facebook ha da poco lanciato una sua piattaforma televisiva Watch, per alimentare la quale ha realizzato – secondo il Wall Street Journal – investimenti per un ammontare complessivo di 1 miliardo di dollari, con la finalità di avere produzioni originali pronte da mandare in onda entro il 2018. Nel frattempo, però, il suo interesse per il piccolo e grande schermo non si esaurisce certo qui.

L’anno scorso, nell’app Messenger, venne abilitata una sezione che permetteva di comprare alcuni biglietti relativi a film in proiezione. Il test si concluse, ma non venne accantonato: la stessa interfaccia, infatti, è stata avvistata sul Messenger di alcuni utenti americani, ma con un funzionamento leggermente differente.

Nello specifico, la nuova sezione dedicata al cinema, in collaborazione col network di cinema “Fandango” (con base a Los Angeles) permetterà agli utenti di Messenger di scoprire quali film siano in proiezione nei cinema più vicini (avendo attivato, preventivamente, il GPS), e di prenotare – se lo desiderano – un biglietto per la proiezione di proprio interesse. Magari dopo averne parlato via Messenger con gli amici, per mettersi d’accordo, ed organizzare una serata in compagnia: purtroppo, come spesso avviene, il test di questa bella iniziativa è attualmente limitato a pochi utenti negli USA.

TechCrunch, invece, ha riportato la notizia secondo la quale gli sviluppatori del messenger in blu avrebbero deciso di concentrarsi solo sui bot, il cui numero verrà prossimamente incrementato, togliendo dall’app la piattaforma degli Instant Articles (aggiunti appena 1 anno fa): questi ultimi, cadenzati in un’interfaccia più semplice, vengono caricati sino a 10 volte più velocemente del sito originale, e rimarranno – però – appannaggio solo del social. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Capisco che non sia facile esportare una novità da un continente all'altro, per via dei vari accordi, differenziati, che vanno presi territorio per territorio, però - a dire il vero - trovo che la sezione per organizzare delle serate al cinema avrebbe molto successo anche in Europa, e in particolare in Italia: speriamo, quindi, che arrivi presto anche da noi. Quanto alla rimozione degli articoli Istantanei dal Messenger, onestamente, non credo che se ne sentirà la mancanza: chi usa tale app, lo fa per dialogare, e non per soffermarsi a leggere notizie che, diversamente, possono essere già fruite nel NewsFeed del social.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!