Iscriviti

Instagram, ora in mano ad Adam Mosseri, testa un nuovo tool per i post consigliati

Instagram, secondo alcuni test segreti, starebbe sperimentando una duplice scheda con cui indirizzare gli utenti alla scoperta di nuovi contenuti: l'app, inoltre, ha già un nuovo capo, scelto nella figura di Adam Mosseri, un veterano di Facebook.

Software e App
Pubblicato il 3 ottobre 2018, alle ore 11:09

Mi piace
4
0
Instagram, ora in mano ad Adam Mosseri, testa un nuovo tool per i post consigliati

Instagram è un motorino instancabile che non si ferma neanche dinanzi alle dimissioni dei suoi fondatori: questi ultimi sono stati appena sostituiti alla guida della nota app di photo-sharing che, tra l’altro, sta sperimentando un doppio tab per i post consigliati al termine del Feed.

La prima novità incentrata sulle vicende di Instagram proviene da una scoperta attribuibile al portale Android Police, letteralmente una sentinella quando si tratta di anticipazioni relative al mondo Android: gli esperti colleghi, nelle scorse ore, hanno riportato l’avvio di un test, che coinvolgerebbe la versione Android di Instagram tramite l’introduzione di una nuova sezione alla base del tradizionale Feed.

Come noto, Instagram – all’insegna del Wellbeing digitale – ha inserito un avviso al termine dei nuovi post, in modo da palesare quando si siano già scrollati i contenuti degli ultimi 2 giorni, e sì da evitare che si proceda col riguardare vecchi argomenti. Naturalmente, il fine della piattaforma che fu di Kevin Systrom è quello di intensificare le interazioni sulle sue pagine e, per tale motivo, si sarebbe pensato di inserire, all’interno dell’alert in questione, un doppio tab che consentirebbe all’utente di effettuare una scelta a bivio, potendo optare per il guardare i vecchi contenuti, o procedere con la scoperta di quelli suggeriti/raccomandati. Al momento non è chiaro se tale nuova scheda raggrupperà i medesimi contenuti già presenti nella sezione delle persone consigliate, ma sono molte le probabilità che raggruppi video e foto scelti da un algoritmo in base alle pagine abitualmente seguite.

Il test in questione, ad ogni modo, appare – vista l’esiguità delle testimonianze pervenute – limitato ad un numero molto ristretto di utenti, dai cui feedback si attende l’eventuale messa a regime, o meno, di cotal funzionalità.

Si diceva di Kevin Systrom, Ceo e co-fondatore di Instagram, dimessosi dalla sua creatura (ora in mano a Facebook) assieme all’amico Mike Krieger, in vista di nuovi progetti: Mark Zuckerberg, secondo un comunicato ufficiale di Menlo Park, ha già pronto il nuovo capo di Instagram, scelto tra i suoi collaboratori più fidati.

Si tratta di Adam Mosseri, entrato in Facebook nel 2008 in qualità di product designer, e giunto al vertice del social in qualità di responsabile per il NewsFeed (a lui si deve la lotta alle fake news, ma anche le continue modifiche degli algoritmi). Dal Maggio scorso, Mosseri era anche vice-presidente di prodotto di Instagram che, ora, dirigerà in prima persona (all’insegna della semplicità d’uso), facendo riferimento al capo delle controllate facebookiane, Chris Cox. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Zuckerberg ha già sostituito Systrom, dandogli il benservito in men che non si dica: il nuovo capo di Instagram è uno dei suoi più longevi collaboratori a Menlo Park e questo, in sintesi, è da interpretare come un ulteriore avvicinamento del social in blu e dell'app che, con le sue immagini, educa ed ispira al bello. Tra non molto, in questa mission, Instagram potrà avvalersi di un nuovo strumento per farci scoprire nuovi orizzonti.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!