Iscriviti

Instagram: niente app per iPad, rumors su spostamento Direct

Tra un rumors e l'altro, Instagram sembra destinata ancora a non avere un'app nativa per iPad, secondo il CEO Adam Mosseri. Le priorità sarebbero altre, e tra queste spiccherebbe la già menzionata funzionalità Preferiti per conferire agli utenti più controllo sul loro Feed.

Software e App
Pubblicato il 13 settembre 2021, alle ore 01:01

Mi piace
2
0
Instagram: niente app per iPad, rumors su spostamento Direct

Come Twitter, anche Instagram, sempre corredata da qualche rumors, sta mettendo in campo diverse novità, anche se in questo caso si tratta di mutare dal rango di piattaforma per il mero photo-sharing a multiverso in cui sia possibile esprimere la creatività sullo stile di TikTok, e fare del social e-commerce: nell’ambito di questo processo, da poco tempo si è anche incominciato a chiedere la data di nascita, con l’obiettivo di assicurare una maggior tutela ai minori. Quello che per ora non ci sarà, come da comunicazione ufficiale, è un client per iPad.

Nel corso di una sessione di Q&A con gli utenti della piattaforma, il CEO Adam Mosseri ha risposto a una domanda di un utente in merito all’assenza di un’app nativa per iPad, posto che, oggi, per usare Instagram sui tablet della mela morsicata, con tutte le limitazioni del caso, si deve usare il browser web Safari e puntarlo all’indirizzo Instagram.com.

Secondo il noto dirigente, la ragione di quest’assenza, all’insegna di una risposta fornita tale e quale in una sessione di domande e risposte del Febbraio 2020, risiederebbe nel fatto che ci sono molte cose da fare per Instagram e, di conseguenza, mancherebbero – più che quelle economiche (dacché dal passaggio sotto le insegne di Facebook Inc, nel 2012 per 1 miliardo di dollari circa, il valore della piattaforma si è centuplicato) – le risorse umane necessarie a realizzare questo prodotto, evidentemente indirizzate su quelle che vengono considerate priorità maggiori. 

Proprio in merito a queste ultime, in riferimento alla futura funzione (ora in sviluppo) dei “Preferiti” per prioritizzare i post di alcuni account nel proprio Feed, Mosseri ha spiegato che, tra i criteri attualmente in vigore che influiscono su quel che si vede per primo nel Feed, spiccano elementi come la popolarità di un post, la cronistoria delle interazioni che si è avuto con un dato utente, quante volte ci si è interagito nelle ultime settimane, il formato di un post, e quanti post siano piaciuti di un dato account.

Infine, i rumors. Dopo aver snellito la barra di navigazione in basso, Instagram starebbe pensando di tornare un po’ sui propri passi, ricollocando (di nuovo) in basso l’icona della funzione Direct, situandola tra Home e quella dei video.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - In effetti, anche io mi troverei più a mio agio con Direct di nuovo in basso, a portata di pollice: che si sia notato un calo dei messaggi spostandolo in alto a destra? In ogni caso, è davvero seccante che Menlo Park continui a ritenere non prioritaria un'app Instagram fatta apposta per gli iPad, che consenta anche di sfruttarne al meglio i display.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!