Iscriviti

Instagram: in rilascio tante novità per i filtri AR

Apprezzatissimi anche dalla controparte Snapchat, con tanto di occhiali smart ad hoc di terza generazione, anche Instagram ha investito molto sui filtri AR, con il roll-out - per Android e iOS - di tante novità ad hoc, di tipo attivo e passivo.

Software e App
Pubblicato il 14 agosto 2019, alle ore 09:00

Mi piace
5
0
Instagram: in rilascio tante novità per i filtri AR

Tra un down e l’altro (l’ultimo risale al 12 Agosto scorso, con alcuni utenti che non riuscivano a caricare nuove Storie e foto, mentre altri avevano difficoltà ad aggiornare il feed), Instagram continua a sfoderare novità e, questa volta, si concentra sui filtri AR (comparsi per la prima volta nella primavera del 2017) con una coppia di corpose novità in corso di rilascio, su Android e iOS.

Secondo quanto confermato da Instagram stessa, tramite il suo account ufficiale sulla piattaforma Twitter, in queste ore è stata aperta al pubblico contributo, dopo mesi in cui era frequentata solo da Creators selezionati, la piattaforma Spark AR (sparkar.facebook.com/ar-studio) che permetterà – di conseguenza – a tutti (previa consultazione dell’apposita guida acclusa) di creare e mettere a disposizione della community i propri filtri AR. 

Nel contempo, per rendere più semplice trovare i graditissimi (quelli già realizzati sono stati usati da 1 miliardo di utenti) filtri AR, attualmente a disposizione degli utenti, è stata implementata una funzionalità, alquanto semplice a usarsi, di “esplora filtri” all’interno di Instagram: per reperirne l’ubicazione, ed avvalersene, basta avviare la fotocamera in-app del client e, tippato sull’icona dei filtri, andare alla fine del relativo carosello.

Quivi giunti, si troverà la voce “cerca altri effetti” che, prescelta, aprirà la strada alla sezione “Galleria degli effetti“, con i filtri AR suddivisi per macrocategorie (selfie, amore, stati d’animo, stili della fotocamera, etc), ed assegnatari ciascuno di una miniatura con ben indicato il nome del relativo autore.

Selezionato un filtro, si potrà apprezzarne le dinamiche di funzionamento, ma anche testarlo (“Prova ora”), condividerne il risultato ottenuto, e salvare il filtro – se piaciuto – nella propria fotocamera in-app, per averlo sempre a disposizione: esplorando il profilo del creatore del filtro, al cui interno è ora presente un apposito tab comprensivo di tutti gli effetti creati dal soggetto consultato, sarà possibile averli a disposizione tutti assieme, tra le risorse creative della propria fotocamera in-app

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Secondo me, va un po' perfezionato il sistema per la messa a disposizione dei filtri piaciuti: ok per quelli selezionati dall'utente ma, per il resto, trovo un po' scomodo che, seguendo un Creators, ci si ritrovi tutti i suoi filtri a disposizione. Nell'eventualità di seguirne molti, sarebbe un caos inenarrabile!

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!