Iscriviti

Instagram: al via gli NFT (token non fungibili)

Manca quasi solo l'Europa al primo vero lancio internazionale, appena ufficializzato, dei Digital Collectibles, gli NFT della piattaforma, su Instagram: ecco cosa sono, e come funzionano.

Software e App
Pubblicato il 5 agosto 2022, alle ore 10:44

Mi piace
0
0
Instagram: al via gli NFT (token non fungibili)

Ascolta questo articolo

Nelle scorse ore, Instagram, la piattaforma di photo-sharing di Meta, reduce da una notevole “retromarcia” evolutiva, ha annunciato ufficialmente, tramite un post del suo controllante, Mark Zuckerberg, l’estensione del supporto ai token non fungibili, o NFT, in oltre 100 paesi tra cui, però, non risultano ancora coinvolti in quelli europei.

L’azienda di Menlo Park, che ha dichiarato il suo primo calo di utili della propria storia nel secondo trimestre del 2022, aveva cominciato a testare gli NFT su Instagram negli USA, a Maggio e, ora, con un post di Zuckerberg che ha prefigurato la trasformazione in NFT di una vecchia foto di lui bambino in divisa da baseball (precisamente riguardante la Little League del 1992), si appresta a fare altrettanto all’insegna di un vero e proprio lancio internazionale.

Grazie alla novità in questione, agli utenti della piattaforma sarà permesso di condividere un NFT nei propri feed, nei messaggi privati, sulle Storie: a condivisione avvenuta, con annesso tag automatico – per l’attribuzione – verso un creatore o un collezionista, l’NFC apparirà in modo particolare.

Nello specifico, l’NFC condiviso apparirà caratterizzato da un effetto luccicante, e permetterà di consultare alcuni dati pubblici, come la descrizione dello stesso: per procedere a tutto ciò, il condivisore dovrà collegare, per la gestione dei pagamenti e non solo, un portafoglio digitale di terze parti, tra cui ora risultano supportati (oltre ai precedenti Rainbow, MetaMask e Trust Wallet) anche quelli di Dapper e Coibase (quest’ultima reduce dall’accordo con l’asset management BlackRock, ma anche da un taglio di personale, di 1.100 unità, a seguito dello scoppio della bolla NFT). 

Nell’ambito dell’annuncio dell’estensione del supporto agli NFT su Instagram in più di 100 nuovi mercati in Asia, Africa, Medio Oriente e America, è stato confermato anche che, a quelle già supportate in precedenza, Ethereum e Polygon, va ad aggiungersi anche una nuova blockchain (necessaria all’attribuzione del Collectible digitale), ovvero quella di Flow.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Uhm, peccato manchi l'Europa. Ormai sarà questione di poco, però avrei preferito un vero e proprio lancio globale. Chissà come andrà quest'avventura di Instagram: i Reels si sono affermati, obtorto collo, e così pure, prima ancora, le Storie. Questo "giro" è importante perché potrebbe essere una bella spinta verso e in favore del Metaverso.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!