Iscriviti

Android 10 Q: non ci sarà il tasto back per tornare indietro

Su Android 10 Q non ci sarà il tasto back, ma un unico tasto multifunzione. Ecco come usare l'unico tasto capacitivo presente sul prossimo sistema operativo.

Software e App
Pubblicato il 20 febbraio 2019, alle ore 02:01

Mi piace
4
0
Android 10 Q: non ci sarà il tasto back per tornare indietro

Android è arrivato ufficialmente alla versione 9, chiamata Pie ma, come ogni software, anche per il robottino verde arriverà il momento di lasciare spazio alla versione successiva del sistema operativo più utilizzato e famoso al mondo. Il suo nome dovrebbe essere Android 10 Q e, tra le tante notizie che trapelano, ce n’è una in particolare che potrebbe creare qualche dubbio o domanda.

Con il passare dei giorni, è stato appreso, che molto probabilmente, sulla prossima versione di Android sparirà completamente il tasto back, che assomiglia ad una freccia rivolta a sinistra e consente di tornare indietro ai menu precedenti. Dunque, la prima domanda che gli utenti si sono posti è come si possa ritornare indietro, senza l’apposito tasto. 

Android 10 Q: come si tornerà indietro senza il tasto back

Android 10 Q sarà un sistema operativo disponibile per dispositivi mobili, come smartphone e tablet, ma potrebbe anche arrivare su altri device. Nelle ultime settimane sono state tante le voci, ma una cosa è sicura: esiste già una primissima versione Beta, che non è installabile su nessun dispositivo e non è neanche utilizzabile nel quotidiano, in quanto non è una versione stabile.

Tuttavia, ci sono alcuni video in giro su internet che testimoniano la possibilità di poterla utilizzare, a puro scopo di curiosità. Con Android 9 Pie, quando uscì la beta, i tasti sullo smartphone divennero due, uno per tornare indietro e uno per tornare alla home. Su Android 10 Q, invece, mancherà anche quello back, lasciando solamente il tasto che presenta il simbolo di una casa e consente di tornare alla home del telefono.

Con l’unico tasto presente, però, sarà possibile gestire tutte le funzioni del telefono, in base al numero di volte e alla durata con cui lo si preme, in quanto svolgerebbe una funzione diversa:

  • con un unico tocco si torna alla home;
  • se si fa scivolare il dito dal centro verso l’alto, si entra nel menu delle app recenti;
  • scorrendo verso destra si può navigare tra le app recenti;
  • se premuto a lungo, si aprirà Google Assistant;
  • scorrendo brevemente a destra, si apre l’ultima app usata;
  • scorrendo brevemente a sinistra si torna alla schermata precedente (e funge da tasto back).
Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Francesco Menna

Francesco Menna - Un unico pulsante touch multifunzione che consenta di gestire tutti i menu che si nascondono nel telefono? Potrebbe rappresentare una svolta, ma immaginate una persona poco abile con la tecnologia e, peggio ancora, con gli smartphone. Sicuramente, sbagliando il numero di secondi o la direzione della pressione, aprirà altri menu indesiderati.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!