Iscriviti

“Una cicogna per la sclerosi multipla”: il progetto per le donne con sclerosi multipla che desiderano una maternità

Al via il progetto “Una cicogna per la sclerosi multipla”, promosso da Onda e dedicato alle donne con sclerosi multipla che non vogliono rinunciare a diventare madri.

Salute
Pubblicato il 28 gennaio 2019, alle ore 07:20

Mi piace
24
0
“Una cicogna per la sclerosi multipla”: il progetto per le donne con sclerosi multipla che desiderano una maternità

Nel nostro Paese sono circa 80 mila le donne a cui è stata diagnosticata la sclerosi multipla, una malattia neurodegenerativa che comporta lesioni al sistema nervoso centrale. Questa malattia comporta danni e perdita di mielina in più aree del sistema nervoso centrale.

La sclerosi multipla in genere colpisce donne tra i venti e i quaranta anni, donne che si trovano cioè nel periodo più produttivo e fertile della loro vita. Un’indagine statistica ha rivelato che ben l’85% delle italiane con sclerosi multipla teme una gravidanza e il 49% ha addirittura paura di trasmettere la malattia al proprio bambino.

Il progetto

Numerosi studi scientifici hanno dimostrato che la malattia non compromette la possibilità di avere dei figli e non implica rischi per il nascituro; dunque è possibile assecondare il desiderio di maternità delle donne che hanno questa patologia.

Da qui nasce il progetto “Una cicogna per la sclerosi multipla”, promosso dall’Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere (Onda), con il patrocinio dell’Associazione Italiana Sclerosi Multipla Onlus e della Società Italiana di Neurologia e con il contributo incondizionato di Teva.

L’obiettivo del progetto è promuovere una gestione multidisciplinare della malattia nelle pazienti in età fertile che desiderano essere madri. Le attività previste dal progetto sono offire una mappa nazionale dei centri Sclerosi Multipla che offrono servizi per le pazienti con Sclerosi Multipla che vorrebbero diventare mamme, brochure informative, campagne digitali di promozione del progetto.

Francesca Merzagora, Presidente Onda, ha commentato: “Onda è ancora una volta impegnata in un progetto a fianco delle donne che lottano, in questo caso contro la sclerosi multipla, per realizzare il loro desiderio di maternità. La cicogna assegnata ai centri clinici multidisciplinari le guiderà nel trovare supporto, competenze specifiche e assistenza nella pianificazione del loro progetto familiare”.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Francesca Paola Scimenes

Francesca Paola Scimenes - Nella vita di ogni donna arriva il momento in cui si ha il desiderio di maternità. Penso quindi che questo sia un progetto davvero lodevole, perché da sostegno, segue e rassicura le donne con sclerosi multipla che vorrebbero diventare madri, ma che temono, oltre che per la loro salute, anche per quella dei loro bambini.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!