Iscriviti

Trattenere le puzzette fa male: le conseguenze deleterie per la nostra salute

La flatulenza, ovvero l’emissione di gas prodotti a livello gastrointestinale, pur essendo abbinata a dei comportamenti volgari e maleducati, non andrebbe mai bloccata; i gas che vengono trattenuti possono infatti essere dannosi per il nostro organismo.

Salute
Pubblicato il 20 gennaio 2020, alle ore 13:12

Mi piace
11
0
Trattenere le puzzette fa male: le conseguenze deleterie per la nostra salute

Trattenere le puzzette viene considerato un comportamento più che doveroso, specie se si è in compagnia di altre persone. Rumoroso e maleodorante, il peto viene inteso come un evidente sintomo di maleducazione e volgarità che non andrebbe mai emesso in pubblico.

Ma a parte quello che è il senso comune con cui vengono considerate le puzzette, a livello medico questi gas maleodoranti è preferibile non trattenerli, in quanto rischiano di comportare dei seri danni alla nostra salute.

Sintomo evidente del corretto funzionamento dell’apparato digerente, quelle che vengono comunemente chiamate “scorregge” altro non sono che delle miscele di gas prodotte a livello gastrointestinale, originate dall’ingestione di aria e dalla fermentazione dei cibi lungo il tratto digerente. Questi cattivi odori, frutto del processo appena esposto, devono per forza di cose essere espulse all’esterno

Liberarsi di questi cattivi odori, oltre a determinare un sollievo, di fatto sgonfia l’intestino e permette allo stomaco di rilassarsi dopo aver messo in atto il processo digestivo. Chi non lo dovesse fare temendo di poter fare una figuraccia, oltre ad aggravare qualsiasi disturbo digestivo già in essere, potrebbe progressivamente essere colpito da spasmi e crampi all’addome, provocati dal movimento delle sacche d’aria a cui è stato intenzionalmente impedito di fuoriuscire.

In questi casi il rischio che si corre è quello di aumentare la pressione interna, determinando irritazioni a livello del colon oltre alla distensione patologica dell’intestino che può far aggravare la stipsi, in altre parole la stitichezza. Ma ostinarsi a trattenere questi gas, oltre a poter dar vita alla diverticolite e nei casi più estremi anche alla peritonite, di fatto costringe l’organismo a riassorbirli attraverso l’apparato respiratorio, che si vedrà chiamato ad emetterli per mezzo dell’alito.

In conclusione, appena ciò sarebbe possibile, dovremmo liberarcene una volta per tutte, perché così come urinare a defecare, anche espellere l’aria cattiva prodotta con la digestione è a tutti gli effetti un’esigenza alla quale non ci possiamo sottrarre.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Antonio Sorice

Antonio Sorice - Con la flatulenza parliamo di un argomento che suscita sempre molta ilarità, ma anche un evidente imbarazzo, specie da parte di chi proprio non riesce a trattenere questi gas. Dobbiamo quindi ricordarci che non dovremmo mai bloccarli oltremisura, ma liberarcene appena possibile onde evitare di incorrere in pericolosi danni alla nostra salute.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!