Iscriviti

Telemedicina, cos’è lo strumento di diagnosi che piace tanto agli italiani

Si chiama telemedicina ed è la ricerca di malattie, soprattutto legate al campo dell'endocrinologia, che rilascia la diagnosi attraverso il motore di ricerca.

Salute
Pubblicato il 8 novembre 2019, alle ore 11:52

Mi piace
8
0
Telemedicina, cos’è lo strumento di diagnosi che piace tanto agli italiani

La telemedicina sta riscontrando sempre più successi tra gli ultilizzatori italiani, soprattutto nel campo delle malattie endocrinologiche, le quali colpiscono circa una persona su sei.

Durante il diciottesimo Congresso Nazionale dell’Associazione Medici Endocrinologi (Ame), che si svolge a Roma nei giorni che vanno dal 7 al 10 Novembre, si è parlato proprio di telemedicina, presentando i dati emersi dai progetti Ambulatorio Virtuale ed Endowiki. Le due iniziative contano migliaia di pazienti e permettono già ad essi di tirare le prime somme riguardanti la patologia che li interessa.

Secondo i primi dati, è emerso che la maggior parte degli utenti è di sesso femminile e vive in un centro urbano; la parola che vanta maggiori ricerche, inoltre, sarebbe “menopausa“: essa verrebbe cliccata sia su Endowiki che su Google.

  • L’Ambulatorio Virtuale è un progetto che è stato realizzato a seguito di una collaborazione tra l’Ame e Welcomedicine; esso consiste in una piattaforma dedicata alla telemedicina, la quale offre una serie di servizi gratuiti agli utenti che si registrano, tra cui la televisita. La piattaforma, che è stata attivata nel giugno scorso, conta già 6000 utenti ai quali sono stati effettuati circa 20.000 consulti medici. 
  • Endowiki, l’altro progetto che ha attirato l’attenzione del Congresso, invece, è una vera e propria enciclopedia online inerente alle malattie endocrine; essa è provvista di una sezione pubblica per i pazienti, la quale spiega in modo semplice ogni patologia.

Vincenzo Toscano, past president dell’Associazione spiega: “Facciamo un esempio, se è domenica e all’improvviso mi accorgo di essere andato in iperglicemia, non riesco a raggiungere il mio medico curante, una soluzione efficace e veloce è l’ambulatorio virtuale. Allora scrivo sottolineando l’urgenza e avrò la risposta di un endocrinologo accreditato in giornata. E’ un servizio importante, veloce e per questo i pazienti lo trovano soddisfacente“.

Il medico, inoltre, ci tiene a sottolineare l’importanza dell’informazione corretta, spiegando l’idea di Endowiki: tale enciclopedia, a differenza del web generico, non fornisce informazioni generiche nè fuovianti, ma offre indicazioni certificate e valutate secondo le ultime ricerche mediche.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Laura Filippi

Laura Filippi - Quelli presentati al Congresso dall'Ame sono sicuramente due progetti interessanti ed utili alla popolazione: con un semplice click, infatti, è possibile farsi un'idea sommaria della patologia da cui si è stati colpiti, senza inciampare nell'errore di una diagnosi fatta grossolanamente sul web che, spesso, si rivela essere errata. L'iscrizione a questi portali può essere utile a tutti, ed è gratis.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!