Iscriviti
Roma

Sammy Basso operato al cuore. E’ il primo caso al mondo

Sammy Basso è stato operato al cuore a Roma, al San Camillo. E’ la prima volta al mondo che si interviene sul cuore di un paziente affetto da progenia, una malattia che causa invecchiamento molto precoce

Salute
Pubblicato il 4 febbraio 2019, alle ore 16:40

Mi piace
4
0
Sammy Basso operato al cuore. E’ il primo caso al mondo

Sammy Basso è stato operato al cuore al San Camillo di Roma. Un intervento record dal momento che è la prima volta al mondo che si opera un cuore invecchiato, come quello del giovane Sammy che sebbene anagraficamente sia molto giovane è affetto da progeria, una malattia molto rara che causa un invecchiamento molto precoce del corpo. Per fortuna tutto è andato per il verso giusto e Sammy sta bene.

La storia di Sammy è diventata nel corso del tempo sempre più famosa e questo giovane, dalla grande tenacia e dalla contagiosa voglia di vivere, è ormai entrato nel cuore di tutti noi.

Sammy operato al cuore: l’intervento record

Proprio per questo la notizia del delicato intervento al cuore che il giovane ha subito ha subito fatto il giro di tutti i social. A rendere nota la notizia lo stesso Sammy che con un post su Facebook ha informato le tante persone che lo seguono e che gli vogliono bene di aver subito il delicato intervento ormai una settimana fa ma che le sue condizioni sono buone.

Il segreto? Schiere di amici e di tante persone che mi stanno vicine in tanti modi diversi…GRAZIE A TUTTI!!! TUTTI!!!

Publiée par Sammy Basso sur Lundi 4 février 2019

“E’ stato operato una settimana fa, verrà dimesso domani ed è in condizioni eccellenti” ha dichiarato in conferenza stampa il professor Francesco Musumeci, direttore del reparto di Cardiochirurgia presso il quale si trova Sammy.

L’intervento è stato molto delicato e non è di certo tipico di un ragazzo di appena 23 anni ma di solito viene effettuato su pazienti molto anziani. Nonostante sia molto giovane, infatti, il corpo di Sammy è come quello di un uomo di 80 anni.

L’intervento subito è una stenosi calcifica severa della valvola aortica, un intervento molto difficile per via delle condizioni particolari di salute di Sammy e delle sue “arterie molto piccole”.

Un intervento che proprio per le sue difficoltà ha rappresentato un evento unico in tutto il mondo. “Questo intervento rappresenta un momento di svolta epocale nella storia della mia sindrome.” ha dichiarato Sammy. “Per la prima volta sappiamo che quando arrivano le complicanze di questa malattia possiamo provare a risolvere”.

Non perde la speranza, quindi, Sammy per il quale sono in tanti a fare il tifo. Anche in questa circostanza difficile, però, questo giovane non ha perso il suo coraggio. “Ero consapevole del fatto che il mio cuore avrebbe potuto fermarsi da un momento all’altro. Mi sono detto: qui ce la giochiamo tutta. E’ stata una scelta molto difficile” ha dichiarato Sammy.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Daniela Pisani

Daniela Pisani - Incredibile la forza d'animo di questo ragazzo, che purtroppo nonostante il suo spirito libero è ingabbiato nel corpo di un anziano. Una malattia la sua davvero crudele e nefasta. Gli auguro tutto il bene del momento perchè è una persona davvero straordinaria, un grande esempio per tante persone che come lui vivono situazioni molto difficili.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!