Iscriviti

Record di falsi certificati medici, i novax in continua crescita

Cresce in maniera esponenziale il numero di certificati medici richiesti all'Inps a seguito dell'entrata in vigore del Green pass obbligatorio nei luoghi di lavoro.

Salute
Pubblicato il 21 ottobre 2021, alle ore 12:08

Mi piace
2
0
Record di falsi certificati medici, i novax in continua crescita

A seguito dell’obbligo di Green pass nei luoghi di lavoro cresce giorno dopo giorno in maniera esponenziale il numero di certificati medici richiesti presso l’Inps per poterli quindi esentare dalla vaccinazione.

Il primo giorno dell’entrata in vigore del green pass, venerdì 15 ottobre, i certificati per malattia presentati dai lavoratori, pubblici e privati, sono stati in tutto 93.322. Il venerdì della settimana precedente il conto era ben più basso: 76.836. Una quantità destinata a crescere, rivela l’Inps. Lunedì 18 ottobre i certificati ricevuti dall’Istituto sono arrivati a 152.780, con un incremento del 14,6% rispetto ad appena sette giorni prima, quando i certificati ricevuti erano stati 133.270.

L’Inps ha infatti appena bandito un concorso per assumere 189 medici per poter meglio verificare la validità e la verdicità di tali certificazioni, in quanto i pochi che sono rimasti sono in sofferenza, troppo pochi rispetto alle alte domande considerando che a breve molti andranno in pensione provocando un’ulteriore diminuizione dell’organico.

Questo episodio è la prova che l’azione dei novax sta continuando a provocare diseducazione e disinformazione, che continuano ad inveire a discapito della loro salute ma soprattutto di coloro che li circondano e che invece hanno scelto di vaccinarsi e che nonm è più possibile circoscrivere questo fenomeno a una stretta cerchia di persone ignoranti e prive di informazioni in quanto a scienza e progresso.

Quelle dei novax sono manifestazioni che lentamente si stanno diramando in tutts l’Italia, coinvolgendo anche i comuni più piccoli e che se non vengono opportunamente frenate provocheranno un rapido aumento dei casi proprio come si sta verificando nel Regno Unito dove, a seguito dall’eliminazione dei divieti e delle misure precauzionali  i contagi sono nuovamente saliti.

Nessun vaccino, ha un tasso di efficiacia al 100%, ma i nuovi vaccini formulati contro il Covid-19 si avvicinano abbastanza, abbattendo come abbiamo visto ogni rischio legato a COVID di un ordine di grandezza.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Anna Fiore

Anna Fiore - Bisogna mobilizzare tutta la popolazione su scala mondiale per schermare gli effetti devastanti delle azioni e dei pensieri elaborati dai Novax, bisogna educare alla scienza e alla consapevolezza a casa, a scuola e in qualsiasi contesto, l'educazione e la consapevolezza sono i presupposti fondamentali per eliminare la disinformazione e le sue conseguenze estremamente pericolose.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!