Iscriviti

Oggi è la giornata del sorriso. Un gesto che fa bene alla salute

Oggi è la giornata del sorriso. Questa iniziativa che ha avuto origine nel 1963 a Worcester, USA, grazie all'artista Harvey Ball, inventore dello Smile si è diffusa in tutto il mondo. Gli effetti benefici per la salute sono molteplici

Salute
Pubblicato il 5 ottobre 2018, alle ore 17:22

Mi piace
7
0
Oggi è la giornata del sorriso. Un gesto che fa bene alla salute

Dal 1999, è tradizione che il primo venerdì di ottobre si celebra in tutto il mondo il World Smile Day: la giornata del sorriso.

Questa iniziativa è stata inventata e promossa nel 1963 dall’artista statunitense Harvey Ball, colui che ha disegnato il famoso smile giallo. L’artista ha dedicato questa giornata alla sua città, Worcester; con il tempo l’iniziativa si è diffusa in tutto il mondo. L’obiettivo è sorridere e ricordare che questo semplice gesto fa bene alla mente, allo spirito e al corpo.

Il motto della Giornata Mondiale del Sorriso è “Lo smile non ha partito politico, non ha geografia, non ha religione. L’idea di Harvey era di dedicare un giorno ogni anno a sorridere”.

Gli effetti benefici del sorriso

Secondo i ricercatori che hanno studiato gli effetti del sorriso sull’uomo, sorridere è un rimedio naturale per tantissime patologie, fisiche e psicosomatiche. Non a caso, in molti ospedali viene proposta come terapia per curare alcune patologie la Terapia del sorriso.

Sorridere migliora la qualità della vita, le relazioni sociali e interpersonali, rende più produttivi sul lavoro, migliora la capacità di concentrazione. È un metodo per imparare a gestire la rabbia.

Il buon umore facilita anche la perdita di peso. Lo ha dimostrato uno studio condotto dall‘International Journal of Obesity secondo cui ridere per 15 minuti al giorno permette di perdere 2 chili all’anno.

Dagli studi dell’American College of Cardiology di Orlando, il sorriso migliora le capacità cardiovascolari ed allenta le tensioni dovute allo stress che ogni giorno accompagnano le nostre attività. Il sorriso, quindi, fa bene al cuore.

Secondo la coach Marina Osnaghi, prima Master Certified Coach in Italia, “Il sorriso è simbolo di accoglienza, dimostrazione di benvenuto, segno di benevolenza. Le persone sorridono non solo per ragioni interne, ma anche perché percepiscono l’altra persona come benvenuta e ne hanno fiducia. Inoltre, più è sincero un sorriso, tanto più verranno contrastati i sentimenti di stress e disagio, grazie alla produzione di sostanze benefiche e piacevoli, fonti di benessere e gioia. Dato che per gli esseri umani è molto importante sentirsi accolti e amati per quello che sono, il sorriso è promotore di un clima relazionale positivo che incide favorevolmente sulla propria area emotiva, sulle prestazioni lavorative e sulla vita in generale. Da qui deriva la fama che lo Smile ha acquisito nel mondo: soltanto a guardarlo fa sentire accolti e procura gioia”.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Giovanna Barone

Giovanna Barone - Ci sono tante iniziative nel mondo che hanno come obiettivo farci stare bene. Regalare un sorriso al prossimo è un gesto che dovrebbbe essere compiuto quotidianamente, anche più volte al giorno, e in modo spontaneo. Il volerlo celebrare in una giornata specifica serve solo a ricordarci gli effetti benefici su noi e sugli altri.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!