Iscriviti

Mescolare i fondi di caffè al cibo aiuta a prevenire alcune malattie

Secondo un recente studio australiano, finora testato solo sui topi, i fondi di caffè possono essere mescolati al cibo per prevenire o invertire l'insorgenza di alcune malattie.

Salute
Pubblicato il 5 giugno 2020, alle ore 10:23

Mi piace
7
0
Mescolare i fondi di caffè al cibo aiuta a prevenire alcune malattie

Chi dice che i fondi di caffè debbano essere buttati? Da tempo è ormai noto che i fondi di caffè possono avere molteplici utilizzi. Possono essere utilizzati per concimare in maniera naturale le piante, grazie alle sue numerose sostanze nutritive, tra cui il calcio, il magnesio, l’azoto e il potassio. Possono essere anche riciclati per eliminare gli odori forti dal frigorifero. Infine, possono essere utilizzati anche come scrub per il viso e per il corpo, oltre che per contrastare la cellulite, in combinazione con zucchero di canna e olio di cocco.

Forse però non tutti sanno che i fondi del caffè potrebbero diventare anche un rimedio a molte patologie. Recentemente un team di scienziati biomedici dell’University of Southern Queensland, in Australia, dopo ben sette anni di ricerca sulle proprietà dei fondi di caffè, ha dimostrato che mescolarli al cibo aiuta a prevenire o invertire l’insorgenza di alcune malattie.

I risultati della ricerca sono stati pubblicati sulla rivista Usa FASEB (Federation of American Societies for Experimental Biology). Per arrivare a questa conclusione i ricercatori hanno condotto una serie di test in laboratorio su topi maschi, a cui è stata somministrata per quattro mesi una dieta ad alto contenuto di carboidrati e di grassi, integrata negli ultimi due mesi con un 5% di fondi di caffè.

Lindsay Brown, docente di Scienze Biomediche presso la USQ, ha spiegato che i topi hanno ingerito grandi quantità di fruttosio, di latte condensato e di grassi saturi e di conseguenza sono diventati obesi e hanno contratto un’alterata tolleranza al glucosio e danni cardiovascolari ed epatici. In seguito alla somministrazione dei fondi di caffè, dopo otto settimane la pressione sanguigna nei topi è tornata normale ed è migliorata la steatosi epatica.

Sono stati esaminati anche i batteri intestinali, che sono stati correlati alla riduzione dell’obesità e al miglioramento della tolleranza al glucosio e della pressione sanguigna sistolica. Per ora si stanno ancora attendendo le sperimentazioni sull’uomo. Nonostante ciò, Lindsay Brown ha iniziato a testare la dieta dei fondi di caffè su di sé, dando il seguente consiglio: asciugare in forno i fondi di caffè prima di aggiungerli all’impasto del pane o di dolci.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Francesca Paola Scimenes

Francesca Paola Scimenes - Per quanto mi riguarda non ho mai riutilizzato i fondi di caffè per nessuno degli usi sopra citati. Tuttavia penso che i risultati di questa ricerca siano davvero molto interessanti e potrebbero suggerire in futuro nuovi metodi per prevenire o invertire malattie piuttosto serie come diabete, malattie cardiache e ictus.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!