Iscriviti

Matteo Bassetti: "Buone chance che i non vaccinati possano infettarsi entro 2 anni"

Matteo Bassetti, direttore della Clinica di Malattie infettive del Policlinico San Martino di Genova, ha dichiarato che c'è una buona possibilità che chi non è vaccinato contro il Covid si possa infettare entro 2 anni.

Salute
Pubblicato il 18 settembre 2021, alle ore 13:31

Mi piace
1
0
Matteo Bassetti: "Buone chance che i non vaccinati possano infettarsi entro 2 anni"

Matteo Bassetti, direttore della Clinica di Malattie Infettive del Policlinico San Martino di Genova, ha voluto commentare quando detto dal virologo Andrea Crisanti, ospite di “Piazzapulita” su La5.

Crisanti, direttore del dipartimento di Medicina molecolare dell’università di Padova, ha sostenuto che con la variante Delta, che ha un indice di trasmissione superiore a 7, tutte le persone non vaccinate si infettano in 2 anni e Bassetti ha voluto spiegare perchè ciò avviene.

La spiegazione di Bassetti

Bassetti ha spiegato che la variante Delta è molto più contagiosa rispetto alle precedenti, somigliando alla varicella, e se dovesse continuare a circolare perchè una percentuale sostanziale e sostanziosa della popolazione rimane esposta, queste persone si infetteranno. Molti, dice, faranno una forma asintomatica della malattia, mentre una percentuale farà una forma impegnativa. Insomma, lasciar circolare la variante Delta senza vaccinarsi è molto rischioso. 

In collegamento con Piazzapulita, Crisanti ha dichiarato che la maggior parte delle persone che sono riluttanti a vaccinarsi hanno paura. Dicono che se sono attenti e hanno comportamenti adeguati, forse non si infettano, aggiungendo: “Ecco, io voglio rassicurare tutte queste persone: con la variante Delta, che ha un indice di trasmissione superiore a 7, tutti quelli non vaccinati si infetteranno entro 2 anni”. 

Lo stesso Crisanti, a Piazzapulita, ha sottolineato come non ci sia la possibilità di sfuggire a un virus con tale indice di trasmissibilità se non si è vaccinati. Lo dice la statistica. Non vuole spaventare nessuno l’esperto, ma se un virus ha un indice di trasmissibilità intorno a 10 e non ci sono vaccini, lui assicura che si infettano tutte quante le persone in pochissimo tempo, come ci dice l’abc dell’epidemiologia. In più c’è anche il long Covid, aggiunge. E nonostante ciò, si continua ad avere più paura del vaccino che del Covid. 

Chi non concorda con Bassetti e Crisanti è l’immunologo clinico e allergologo Mauro Minelli: “Dire che tutte le persone non vaccinate si infetteranno entro 2 anni mi pare un’affermazione troppo esagerata. Ci sono tantissime variabili in ballo, anche con la variante Delta, la trasmissibilità oppure l’impatto sul quadro clinico di ogni singola persona e la severità di questo impatto”. Minelli ha concluso che non tutti si ammalano, quindi anche se si è stati a contatto con un contagiato, ci sono casi di gruppi familiari in cui un solo componente è risultato positivo. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Caterina Lenti

Caterina Lenti - Ancora una volta gli esperti hanno punti di vista divergenti sulla necessità di vaccinarsi per non essere infettati dal Covid. Se Bassetti e Crisanti sembrano essere più drastici, la posizione di Minelli è più rasserenante. Sta ad ognuno di noi decidere quale esperto seguire, con la speranza che l'incubo pandemia non si ripresenti.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!