Iscriviti

Lo studio americano: il caffè che si beve la sera non ha alcun impatto sul sonno

È un’opinione diffusa che il caffè bevuto la sera faccia dormire male. Stando però ad una ricerca condotta Oltreoceano, tutto ciò altro non sarebbe che un falso mito: ad incidere sul sonno sarebbero altre sostanze come l’alcol e la nicotina

Salute
Pubblicato il 10 febbraio 2020, alle ore 18:53

Mi piace
11
0
Lo studio americano: il caffè che si beve la sera non ha alcun impatto sul sonno

Per decenni abbiamo creduto che il caffè bevuto la sera rendesse più difficoltoso addormentarsi, compromettendo la qualità del sonno. Ora, in netta controtendenza rispetto al passato, uno studio scientifico smentisce questo assunto, facendo cadere un mito elevato con gli anni a verità assoluta.

La ricerca riportata dal quotidiano The Independent, frutto del lavoro congiunto degli scienziati della Harvard Medical University e della Florida Atlantic University, si è basata sullo studio di 785 volontari che per un totale di 5.164 notti sono stati monitorati durante il sonno. Dalla mole di dati raccolti alla fine dell’esperimento, i ricercatori sono giunti ad una conclusione unanime: il caffè non ha alcun impatto sulla qualità e sulla durata del sonno

Christine Spadola, ricercatrice della Florida Atlantic University, ha descritto lo studio ideato per comprendere quale influenza avessero le sigarette, l’alcol e il caffè assunti la sera prima di coricarsi, come “uno dei più grandi esami longitudinali delle associazioni di uso serale di alcol, caffeina e nicotina con risultati del sonno misurati oggettivamente”.

Rimarcando quindi come fino ad oggi siano state ben poche le ricerche di questo genere, gli studiosi hanno evidenziato che la prima sostanza che disturba il regolare ciclo del sonno è la nicotina. Dalle analisi è emerso che fumare una sigaretta 4 ore prima di andare a dormire, di fatto riduce di 42 minuti il sonno. Se il fumo compromette la quantità, l’alcol invece mina la qualità del sonno. In altre parole a parità di durata del sonno, chi non ha assunto bevande alcoliche si riposa meglio.

Ovviamente in ragione di questi risultati, è necessario tener presente che esistono anche altri fattori che potrebbero incidere sul sonno. In primo luogo esistono delle persone particolarmente sensibili alla caffeina, che più di altri possono risentire del caffè bevuto la sera tardi. In secondo luogo diversi studi hanno dimostrato che il sonno viene profondamente disturbato se prima di addormentarsi si trascorre molto tempo di fronte ai monitor di tv, smartphone e tablet.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Antonio Sorice

Antonio Sorice - Io personalmente bevo ogni sera un caffè e non ho mai avuto problemi con il sonno. Anche qualora ne dovessi bere due, non avrei nessun tipo di conseguenza. Penso quindi che chi dica che non riesca a dormire sia particolarmente sensibile alla caffeina, oppure si faccia suggestionare e vada in ansia per il solo fatto di averlo bevuto.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!