Iscriviti

Le 10 fobie più comuni al mondo

Chi soffre di una fobia sa bene che si tratta di qualcosa di molto più estremo e terrificante della semplice paura. Dalla paura delle altezza a quella dei clown, ecco le 10 fobie più diffuse nelle persone.

Salute
Pubblicato il 9 gennaio 2018, alle ore 22:05

Mi piace
7
0
Le 10 fobie più comuni al mondo

La fobia non è solo paura di qualcosa. La fobia è molto più grande e molto più invalidante della semplice paura. Chi ne soffre spesso viene preso da attacchi d’ansia tanto da arrivare ad avere una vita invalidata e ostacolata da disturbi come la tachicardia, vertigini, disturbi gastrici e urinari, sudorazione eccessiva e così via. Alcune fobie non permettono di vivere una vita normale, come ad esempio l’agorafobia (la paura degli spazi aperti), che impedisce a chi ne soffre di uscire di casa.

Queste “paure estreme” nascono in maniera inconscia e quindi non consapevole. Spesso sono una risposta a eventi traumatici del passato, spesso dimenticati. Qualche volta possono nascere da un pericolo reale e manifestarsi come un sistema di difesa della mente. Ma quali sono le fobie più diffuse? Se soffrite anche voi di qualche fobia e pensate di essere soli, controllate questo articolo, potreste ricredervi!

Al decimo posto della classifica delle fobie più diffuse in assoluto, troviamo la Belonefobia. Si tratta della comunissima paura degli aghi. Se al momento di un prelievo in ospedale, alla sola vista di un ago vi vengono i sudori freddi, forse anche voi siete belonefobici. Al nono posto invece troviamo la Musofobia, ossia la classica paura che vede donne e uomini salire in piedi sulle sedie urlando, la paura dei topi.

All’ottavo posto c’è una fobia che non ha bisogno di presentazioni, la Claustrofobia. Per i pochi che non la conoscessero, si tratta della paura del chiuso e degli spazi piccoli. In genere chi soffre di questa paura, teme anche solo l’idea di potersi trovare in un posto ristretto. Al settimo posto troviamo l’Aracnofobia. Se i grossi ragni pelosi vi provocano i brividi tanto quanto quelli piccolini, allora anche voi siete aracnofobici.

Siamo a metà classifica, e qui al sesto posto troviamo la Glossofobia, ossia la paura di parlare davanti ad un pubblico. Questa fobia è il cruccio di studenti, professori, testimoni di nozze, e chi più ne ha più ne metta. Spesso provoca palpitazioni e problemi di salivazione. Al quinto posto, esattamente a metà classifica, c’è l’Oenoclofobia, la paura della folla e dei posti particolarmente affollati.

Siamo quasi sul podio, alla posizione numero quattro c’è l’Agorafobia. Molto diffusa appare essere quindi la paura degli spazi aperti, la motivazione risiederebbe nell’istinto primordiale di cercare rifugio, cosa impossibile in uno spazio aperto. Alla terza posizione c’è la Pteromeranofobiava. Questa fobia quasi impronunciabile è la paura di volare, in senso generico, che spesso si presenta in persone particolarmente razionali, pratiche e ordinate.

Al secondo posto troviamo l’Ofidiofobia, la paura dei serpenti e dei rettili, generalmente più comune tra le donne. Al primo posto della classifica delle fobie più diffuse nel mondo, troviamo l’Acrofobia, ovvero la paura delle altezze. Chi soffre di Acrofobia teme qualsiasi tipo di altezza, che sia un palazzo di 3 piani o una scala. La sensazione del vuoto che lo separa dal terreno lo paralizza. Allora, avete trovato la vostra fobia? 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Chiara Lorenzon

Chiara Lorenzon - Tutti hanno paura di qualcosa. A volte queste paure hanno radici talmente profonde e si manifestano con così tanta violenza da non rientrare più nella categoria "paura", sono fobie. Personalmente non ho mai ancora manifestato una paura così forte, e voi? Avete delle fobie particolari oppure rientrate nella classifica di quelle più comuni?

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!