Iscriviti

L’affetto della madre rende i figli più sani in età adulta

A sostenerlo sono i ricercatori della Michigan State University. Stando alle loro conclusioni, chi durante l’infanzia ha avuto una madre amorevole, in età adulta corre meno rischi di ammalarsi e soffrire di depressione.

Salute
Pubblicato il 9 novembre 2018, alle ore 19:01

Mi piace
10
0
L’affetto della madre rende i figli più sani in età adulta

I ricercatori della Michigan State University non hanno dubbi: chi durante la tenera età può contare sull’affetto della madre, da adulto avrà maggiori probabilità di essere sano. In altre parole l’amore della mamma sarebbe un antidoto contro le varie malattie che si possono contrarre in età adulta.

Per arrivare a queste conclusioni, gli studiosi hanno incrociato i dati del National Survey of Midlife Development e quelli dello Health and Retirement Study. In totale tra le mani si è avuta a possibilità di studiare un campione composto da più di 22mila individui.

Lo studio

A ciascuno di costoro è stato chiesto di far emergere che tipo di rapporto ci sia stato con la madre durante l’infanzia. Successivamente è stato approfondito il loro stato di salute durante l’età adulta, concentrandosi su patologie come la disfunzione tiroidea, il diabete, l’ipertensione o la depressione.

Catalogando la mole di dati ottenuta, si è giunti alla conclusione che i partecipanti che ricordavano di aver ricevuto più alti livelli di affetto, erano anche gli stessi a poter vantare migliori condizioni di salute. In altre parole l’amore della madre rappresenterebbe uno scudo contro le malattie, e sarebbe capace di migliorare il benessere generale.

Sappiamo che la memoria ha un ruolo enorme nel modo in cui diamo un senso al mondo, come organizziamo le nostre esperienze passate e come giudichiamo come dovremmo agire in futuro” – ha spiegato William Chopik, l’autore principale dello studio. “Di conseguenza, ci sono molti modi diversi in cui i nostri ricordi del passato possono guidarci”. E sarebbero proprio questi ricordi a migliorare la salute fisica e mentale, modellando il futuro di ogni bambino. In altre parole l’amore proteggerebbe da diverse patologie, indifferentemente che sia materno o paterno. Ad oggi infatti a prevalere è quello materno, ma non è detto che in futuro, con il cambiamento delle norme sociali e culturali, anche quello paterno potrà raggiungere lo stesso valore. Sotto questo punto di vista, lo scorso anno gli stessi ricercatori della Michigan State University erano arrivati alla conclusione che la figura paterna fosse fondamentale per influenzare l’autocontrollo e il grado di collaborazione dei figli.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Antonio Sorice

Antonio Sorice - Sarà una bella notizia per noi italiani, da sempre considerati degli autentici bamboccioni. Da qui c’è anche da intendere che la nostra longevità non sarà addebitabile alla sola dieta mediterranea, ma anche alle coccole e all’amore affettuoso della mamma. A questo punto coccoliamo i figli, ovviamente senza esagerare: il rischio sarebbe quello di viziarli troppo.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!