Il colore della lingua rivela la condizione di salute del nostro corpo (1 di 2)

Salute
Pubblicato il 5 settembre 2017, alle ore 11:50

Il corpo, si sa, ci comunica il nostro stato di salute. I segnali di malessere fisico non sono esclusivamente legati al dolore o al fastidio.

Come gli occhi, anche l’aspetto e il colore della lingua può aiutarci a riconoscere ed anticipare delle malattie, disturbi o disfunzioni prima che si manifestino apertamente. Il colore e lo stato della lingua possono cambiare assumendo gradazioni o viscosità differenti in base alla nostra condizione di salute.

Quando la lingua è di colore rosso può indicare che è in atto l’insorgenza di malattie infettive o un’anemia determinata dalla mancanza di vitamina del gruppo B, esattamente la B12. Se la sua colorazione è rosso acceso significa che possiamo essere affetti da di disordini cardiaci e circolatori.

Quando la lingua ha una colorazione viola potrebbe indicarci una malattia al cuore o ai polmoni allo stadio iniziale; se, invece, diventa blu lo stadio avanzato. Questa colorazione può indicare anche una disfunzione ai reni. È dunque importante, in questi casi, rivolgersi ad un medico ed informalo sullo stato della vostra lingua. In base alla vostra condizione, dopo aver eseguito gli accertamenti del caso, vi indicherà la terapia da seguire.

Molto comune è svegliarsi la mattina con un fastidioso sapore amaro in bocca, soprattutto quando abbiamo mangiato qualcosa che ha rallentato la digestione o quando abbiamo mangiato qualcosa di diverso dal solito. In genere, in questi casi, la lingua diventa di colore giallo e ci indica che potremmo avere disordini al sistema digestivo, problemi gastrici, disturbi allo stomaco o al fegato.