Iscriviti

I film d’azione fanno ingrassare gli spettatori

I ricercatori hanno studiato le abitudini alimentari durante la visione di spezzoni di un film d'azione e quelli di una intervista, ed hanno scoperto che si mangia di più quando si è più coinvolti e distratti dal programma

Salute
Pubblicato il 3 settembre 2014, alle ore 11:29

Mi piace
0
0
I film d’azione fanno ingrassare gli spettatori

Guardare programmi e film pieni di azione potrebbe essere negativo per il proprio girovita. E’ quanto rivelato dai ricercatori inglesi, che hanno scoperto che i telespettatori mangiano di più quando guardano film d’azione rispetto a quando invece guardano una semplice intervista.

Lo studio della Università di Cornell ha infatti riscontrato che i telespettatori mangiavano più M&Ms, biscotti e altri cibi mentre guardavano un estratto da un film d’azione hollywoodiano, rispetto coloro che guardavano uno show di interviste. “I contenuti televisivi che distraggono maggiormente sembrano aumentare il consumo di cibo: l’azione e la variazione del suono sono un male per la dieta“,ha detto il ricercatore principale dello studio, Aner Tal. “Più uno show televisivo distrae, più le persone sembrano porre meno attenzione nel mangiare, e ne consegue che mangiano di più”.

Gli autori dello studio hanno esaminato in che modo le caratteristiche tecniche obiettive, quali la frequenza di tagli di scena o le variazioni nel suono, possono influenzare la quantità di cibo che si mangia. I ricercatori hanno quindi messo quasi 100 studenti a guardare in modo casuale una di tre sessioni di 20 minuti che contenevano: un estratto di “The Island”, film thriller fantascientifico del 2005 con Scarlett Johansson e Ewan McGregor; lo stesso spezzone del film, ma senza il suono ed il “Charlie Rose Show”, un programma di interviste televisive.

Durante la visione, gli studenti sono stati tutti forniti di generose quantità di biscotti, M&Ms, caramelle, carote e chicchi di uva. Durante la visone di “The Island”, gli studenti hanno mangiato in media circa 207 grammi di snack vari, per un totale di 354 calorie, cioè quasi 140 calorie in più ed il doppio dei grammi consumati da coloro che hanno invece assistito all’intervista di Charlie Rose. Anche guardare il filmato del film senza audio ha provocato un aumento di consumo di 100 calorie in più rispetto a Charlie Rose.

I ricercatori ne hanno concluso che il ritmo più veloce dello spettacolo televisivo sembra distrarre di più gli spettatori, contribuendo al mangiare sovrappensiero. Hanno quindi suggerito a coloro che sono preoccupati per il loro peso di evitare o limitare gli spuntini ad alto contenuto calorico quando guardando la TV.

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!