Iscriviti

Fumare fa male alla salute e non solo: fa anche ingrassare

Sono ormai anni che si è a conoscenza dei potenziali rischi a cui si ci espone fumando; secondo gli ultimi studi è stato finalmente sfatato il mito che smettere di fumare farebbe ingrassare.

Salute
Pubblicato il 4 marzo 2016, alle ore 16:15

Mi piace
1
0
Fumare fa male alla salute e non solo: fa anche ingrassare

Che il fumo faccia male alla salute, ormai è ben chiaro a tutti, anche a chi si ostina a fumare, giustificando la mancata forza di volontà necessaria a smettere con il fatto di essere dipendenti e di non voler prendere i chili di troppo destinati a chi smette di fumare.

Gli ultimi studi in merito, però, hanno sfatato questo mito: smettere di fumare non fa assolutamente ingrassare, anzi chi fuma, oltre ad aumentare il rischio di malattie all’apparato respiratorio e cardiovascolare – cosa che ormai è di dominio pubblico ed ampiamente dimostrato – va anche incontro a prendere chili di troppo. Ebbene si, chi fuma ingrassa di più! A dimostrare ciò ed a sfatare il mito che smettere di fumare faccia ingrassare, è stata l’Università di Glasgow che ha publicato il suo ultimo studio compiuto sull’argomento fumo.

Fumare, quindi, farebbe male anche alla linea eccezion fatta, però, per il punto vita; secondo un’analisi fatta su 150mila partecipanti, infatti, più si fuma più il punto vita tende a diminuire, e viceversa. Il motivo di tale perdita sta nel fatto che il fumo di sigaretta induce il corpo a produrre più grasso proprio nel punto vita che è la stessa zona in cui si tende ad accumulare massa grassa una volta smesso con il vizio del tabacco. Non è chiaro però il motivo per cui ciò accada.

Potete stare tranquilli, quindi: se smettete di fumare non diventerete obesi, anzi tutto il vostro organismo ve ne sarà enormemente grato. Smettere con le bionde, in effetti, farebbe molto bene anche alle finanze di chi fuma. E’ soltanto di pochi giorni fa,, infatti, la bufala, architettata molto bene, che dal primo marzo le sigarette sarebbero aumentate a quasi 10 euro a pacchetto.

Quella era una notizia del tutto falsa ed infondata ma, se volete vederla in questi termini, non è del tutto improbabile che nei prossimi anni il fumo sarà una cosa davvero di nicchia, visto che le tasse degli Stati sulle sigarette sono, per forza di cose, destinate ad aumentare. E’ arrivato, quindi, il momento di fare le proprie scelte e smettere una volta per tutte di fumare.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Gaetano De Paola

Gaetano De Paola - Devo essere sincero, io fumo da quando avevo 11 anni, o giù di lì. Oggi ne ho 34 e fumo ancora. So che mi fa male ma mi piace fumare, quindi fumo. Credo però che lo Stato non debba lucrare su questa cosa, o almeno non vietarmi di fumare ovunque, visto che in Italia è lui l'unico a poter vendere tabacco. E' come uno spacciatore che tiene seminari sulla dipendenza delle droghe: non ha senso. Ad ogni modo credo che nei prossimi anni dovrò comunque smettere, la salute viene sempre prima di tutto.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!