Iscriviti

Dolore al braccio dopo il vaccino contro il Covid: perché si manifesta e cosa fare

Il dolore al braccio dopo il vaccino è uno degli effetti collaterali più comuni e non c'è da preoccuparsi. Scopriamo perché si manifesta e cosa fare quanto compare.

Salute
Pubblicato il 13 novembre 2021, alle ore 15:58

Mi piace
0
0
Dolore al braccio dopo il vaccino contro il Covid: perché si manifesta e cosa fare

Dopo l’effettuazione del vaccino contro il Covid, potrebbe comparire, proprio nel braccio di inoculazione del siero, nel punto in cui vi è stata fatta l’iniezione, un dolore simile ad un crampo post esercizio fisico, che nella maggior parte dei casi scompare spontaneamente in 2-3 giorni. 

Parliamo di uno degli effetti collaterali più comuni. Il dolore al braccio dopo il vaccino non deve metterci in allarme. Scopriamo, piuttost,o perchè si manifesta e cosa fare quando compare.

Perchè si manifesta 

Se il braccio o la spalla fanno male dopo aver ricevuto una dose di vaccino, sia esso vaccino contro il Covid o vaccino contro l’influenza, questo è il risultato dell’iniezione stessa e dell’inizio della risposta immunitaria, che crea un’infiammazione localizzata. Nel punto dell’iniezione si crea una piccola lesione superificiale che guarisce rapidamente, nel giro di 2-3 giorni. 

La sostanza contenente il vaccino inizia ad entrare il circolo e questo potrebbe causare, anche se non in tutti, un pò di dolore nel muovere i muscoli del braccio perchè il luogo di iniezione rappresenta anche il punto di partenza della risposta immunitaria, ossia il punto in cui il corpo entra in contatto, per la prima volta, con il contenuto del vaccino, in particolare con il codice sorgente della proteina Spike del Coronavirus che serve per “insegnare” all’organismo a combattere il vero virus, nella peggiore ipotesi di contagio. 

 Cosa fare per il dolore al braccio dopo il vaccino 

Nel caso in cui dovesse manifestarsi il dolore al braccio dopo il vaccino, muovete il braccio e continuate a usarlo anche se fa male. Non commetttete l’errore di lasciare il braccio immobile perchè è utile stimolare la circolazione sanguigna. Se il dolore si fa sentire, l’applicazione del ghiaccio potrebbe essere una buona idea, come quando avvertite dolore causato da un intenso esercizio sportivo.

La CDC, principale organizzazione statunitense che si occupa dello studio e della prevenzione delle malattie, consiglia di applicare un panno pulito, fresco e umido sulla zona interessata e fare qualche esercizio, ovviamente moderato. Se vi rendete conto che il dolore al braccio non va via dopo 3 giorni, anzi tende a peggiorare, si potrebbe trattare di allergia, per cui è opportuno rivolgersi al medico. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Caterina Lenti

Caterina Lenti - Anche io ho avvertito il dolore al braccio dopo il vaccino e se avessi saputo prima come comportarmi, di certo mi sarebbe passato prima e non mi sarei preoccupata più di tanto. Spero che questi consigli vi possano essere utili. Occorre adottare piccoli accorgimenti affinché questo disturbo passeggero scompaia il prima possibile.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!