Iscriviti

Covid, in Russia parte la sperimentazione per i vaccini gratis per tutti a ottobre

Per fronteggiare il Covid-19 e l'emergenza sanitaria, la Russia sta sperimentando alcuni vaccini che saranno disponibili a breve, mentre ad ottobre potranno essere gratis per tutti. Un modo per inasprire i contagi e sconfiggere il virus.

Salute
Pubblicato il 3 agosto 2020, alle ore 10:18

Mi piace
5
0
Covid, in Russia parte la sperimentazione per i vaccini gratis per tutti a ottobre

Per quanto riguarda la pandemia del Covid-19 e l’emergenza sanitaria, tuttora in atto, la Russia si sta portando avanti con una serie di trial che possono aiutare tutti gli abitanti della capitale Mosca. In Russia il vaccino ha terminato i trial clinici e, a breve, otterrà l’autorizzazione per  proseguire nel mese di ottobre con la campagna di vaccinazione in modo che ognuno possa sottoporsi al vaccino che sarà gratis per tutti. 

In base alle fonti non si sa ancora quale sia il vaccino, ma il Ministro della Salute, ovvero Mikhail Murashko, ha informato che i primi a essere immunizzati saranno insegnanti e medici dal momento che sono i settori maggiormente a rischio e che le scuole cominceranno tra poco più di un mese circa. Le prime dosi dei vaccini cominceranno a essere inviate a partire dal 10 agosto prossimo. 

Un vaccino approvato dalle stesse autorità locali russe e il Ministro della Salute ne parla in questi termini: “Gli studi clinici sul vaccino contro il nuovo coronavirus sviluppato dal centro Gamalei (il Centro nazionale per la ricerca epidemiologica e la microbiologia; ndr) si sono conclusi ed ora sono in fase di preparazione i documenti per la registrazione”. 

Il vaccino, come già detto, sarà gratuito per tutti e accompagnato da un sistema di assistenza che prende il via da ottobre. Lo stesso Ministro ha spiegato che, in fase di test clinici, è al vaglio un nuovo tipo di vaccino e che, nel giro di massimo due mesi, è possibile ottenere altre autorizzazioni in modo da continuare a fare sperimentazioni sui vaccini.

In questa corsa, la Russia sta battendo gli stessi USA, anche se l’epidemiologo Fauci ha ammesso che spera che questi vaccini siano testati prima che tantissimi vi si sottopongano. In questi ultimi giorni, in tutta la Russia c’è stato un leggero calo per quanto riguarda la pandemia, e, nella giornata odierna, ci sono stati 95 morti rispetto ai numeri tremendi dei mesi precedenti. 

Al di là di questi numeri confortanti, bisogna però dire che la Russia è risultata uno degli stati che hanno maggiormente risentito dell’effetto Covid-19 al punto da essere al quarto posto per il numero di infezioni. Prima della Russia, nella classifica si trovano Stati Uniti, Brasile e India. In Russia più di 854 mila persone hanno contratto il Coronavirus e ci sono stati 14 mila morti. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Simona Bernini

Simona Bernini - I numeri della Russia riguardanti il Covid-19 sono davvero impressionanti e spaventano. Speriamo che i vaccini che stanno sperimentando in questo territorio possano davvero aiutare e fare bene. L'idea che siano gratis per tutti è un aiuto ulteriore per la sicurezza e la salute degli abitanti. Non resta che sperare in attesa che il vaccino possa essere sperimentato anche in altri stati.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!