Iscriviti

Covid, Burger King pronta a vaccinare i suoi dipendenti italiani

La catena di fast food Burger King ha aderito alla campagna anti-covid per le aziende proposta dallo Stato, e oltre ha deciso di rendere disponibili le sue strutture e personale medico per aiutare i piccoli ristoratori italiani.

Salute
Pubblicato il 4 maggio 2021, alle ore 18:23

Mi piace
4
0
Covid, Burger King pronta a vaccinare i suoi dipendenti italiani

Nel suo ultimo slogan Burger King declama: “Per potervi dare una mano, abbiamo bisogno del vostro braccio”. Una campagna che non punta a pubblicizzare un nuovo menu in offerta, ma ad arrivare ai lavoratori del campo della ristorazione italiana. Infatti, la catena di fast food oltre alla vaccinazione dei suoi 4000 dipendenti, è pronta ad offrire aiuto a piccoli ristoratori italiani per immunizzarsi contro il Covid-19, per “Tornare concorrenti”.

Per permettere questo aiuto alle piccole aziende di ristorazione italiana, Burger King ha dovuto avviare un dialogo con il Ministero del Lavoro e le Regioni che hanno poi dato pieno appoggio a tale iniziativa. A quest’ultima proposta dalla catena di fast food possono partecipare aziende nel campo della ristorazione che non abbiano più di 4 dipendenti e con un fatturato annuale di massimo 500mila euro nel 2019.

Potranno candidarsi sul sito torniamoconcorrenti.it, bar e gelaterie, pizzerie, ristoranti, kebabbari e sushi bar. Successivamente, come spiegato verranno contattati dalle autorità regionali, in base alle tempistiche delle stesse. Il Ceo di Burger King Restaurants Italia ha dichiarato che tale atto dall’azienda è nato dalla voglia di offrire al settore della ristorazione italiana fortemente colpito dal covid, la stessa cura e attenzione che viene dedicata alle persone che fanno parte di Burger King.

Inoltre, il Ceo Alessandro Lazzaroni ha aggiunto: “Colgo l’occasione per invitare gli altri grandi player della ristorazione a seguire questo nostro piccolo grande esempio: solo così potremo dare un contributo incisivo e concreto alla ripresa rapida dell’intero settore”. Il gesto compiuto da Burger King ha trovato piena approvazione e ammirazione nel campo della politica, in particolare il Ministro del lavoro e delle Politiche sociali Andrea Orlando, ha voluto sottolineare come tale iniziativa possa essere un buon passo per la ripresa dell’economia e un esempio per altre grandi aziende che potrebbero seguire la scia del fast food.

Anche Massimiliano Fedriga, presidente della Conferenza delle Regioni, ha espresso parere positivo sul progetto vaccinale di Burger King. Burger King non è di certo nuova alla solidarietà e a forme di comunicazione particolari. Infatti a Novembre 2020 invitava le persone ad ordinare da McDonald’s e altri fast food per sostenere il settore della ristorazione.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Serena Spaventa

Serena Spaventa - Assolutamente ammirevole l'iniziativa di Burger King, che dimostra come la solidarietà e l'aiuto di grandi aziende possano offrire un aiuto allo Stato e sopratutto alla popolazione per accelerare il ritorno alla normalità. Si spera che tale gesto possa essere davvero preso come spunto da altre aziende per aiutare l'economia italiana, i lavoratori e l'Italia in generale.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!