Iscriviti

Covid-19, vaccini: Corso on line per preparare gli operatori

E' iniziata la formazione a distanza per preparare gli operatori che somministreranno il vaccino. Tra gli obiettivi ""il coinvolgimento e la partecipazione informata"

Salute
Pubblicato il 24 dicembre 2020, alle ore 11:47

Mi piace
6
0
Covid-19, vaccini: Corso on line per preparare gli operatori

E’ partito oggi, 24 dicembre 2020, sulla piattaforma dell’Istituto Superiore di Sanità (ISS) il corso di Formazione a distanza (Fad) promosso dall’Istituto per preparare gli operatori che collaboreranno nella campagna vaccinale contro il coronavirus, Sars-CoV-2.

Secondo quanto spiega l’ISS in una nota, obbiettivo del corso è promuovere la strategia vaccinale anti-Covid 19 nel territorio italiano, fornendo agli operatori le competenze di base, insieme agli strumenti e ai contenuti tecnico scientifici utili e “necessari per garantire tutte le fasi della campagna, inclusa la somministrazione in sicurezza dei vaccini” in modo da contrastare ogni timore ed esitazione vaccinale, si legge nel sito del Ministero della Salute.

Nella stessa pagina web si legge che negli obbiettivi sono inclusi “il coinvolgimento e la partecipazione informata del personale sanitario e sociosanitario nei confronti della popolazione“, humus che farà apprezzare l’intento dell’Istituto Superiore di Sanità, lasciando alle spalle ogni timore.

In questo momento si prevedono 20mila adesioni, ma già si punta a un numero molto più alto, 50mila. Nella lista indicata dal Ministero della Salute ci sono “medici, infermieri e infermieri pediatrici, assistenti sanitari” e altre figure professionali come farmacisti, operatori sanitari e Amministrativi. I nomi delle persone appartenenti alla lista saranno indicati da ciascuna Regione.

Non più di 4 giorni fa su Adnkronos si leggeva, a proposito della nuova variante del virus scoperta in Inghilterra e riscontrata anche in altri Paesi, Italia compresa, un commento del virologo Andrea Crisanti: “Non si sa se la risposta immunitaria prodotta dai vaccini copre anche questa variante” di coronavirus.

Il 2020, anno bisestile, anno da dimenticare perchè segnato da tribolazioni, sofferenze e fatiche di ogni genere causate dalla pandemia, si chiude con una nota di speranza riposta nel vaccino. Finalmente pare si sia trovata una risposta capace di contrastare il coronavirus, Sars-CoV-2, anche se qualcuno mette le mani avanti.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marilena Carraro

Marilena Carraro - La speranza, si sa, è il motore che fa guardare oltre e andare avanti. Forse i timori degli esperti sono veri, forse il vaccino non copre tutto, forse..., ma io preferisco credere che la soluzione è vicina, preferisco pensare che il mio impegno insieme a quello di molti, è stato utile: "Andrà tutto bene".

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!