Iscriviti

Covid-19, l’Ema approva la pillola Paxlovid: sarà distribuita in tutta l’Unione Europea

Secondo le indicazioni degli esperti il farmaco va somministrato ai pazienti che non hanno bisogno di ossigeno e che hanno dei sintomi lievi, con possibilità però di aggravarsi. Il medicinale è prodotto da Pfizer.

Salute
Pubblicato il 27 gennaio 2022, alle ore 16:16

Mi piace
0
0
Covid-19, l’Ema approva la pillola Paxlovid: sarà distribuita in tutta l’Unione Europea

Ascolta questo articolo

Il via libera finalmente è arrivato. Nella giornata di oggi l’Ema, l’Agenzia europea del farmaco, ha infatti approvato la pillola Paxlovid. Si tratta di un medicinale che servirà a contrastare il Covid-19 in quei pazienti che mostrano sintomi lievi della malattia e che hanno il concreto rischio di peggiorare, e quindi finire in terapia intensiva. L’immissione in commercio in tutto il territorio dell’Unione Europea ha carattere condizionale, visto che siamo ancora in emergenza pandemica.

Negli scorsi mesi alcune nazioni avevano deciso di utilizzare lo stesso tale farmaco, prima che questo venisse autorizzato dalla stessa Ema. Adesso il via libera tanto atteso è arrivato. Il medicinale contiene due principi attivi, in due compresse diverse: si tratta del PF-07321332 e del ritonavir. Il primo serve a ridurre la capacità del coronavirus di moltiplicarsi all’interno dell’organismo, il secondo prolunga l’effetto del primo e rimane più a lungo nel corpo.

Pochi effetti collaterali

Il farmaco in questione si è dimostrato sicuro. Tra l’altro sono pochissimi gli effetti collaterali riscontrati durante la sperimentazione del medicinale. La somministrazione del medicinale dovrà avvenire negli adulti. Il trattamento con Paxlovid ha ridotto di molto sia i ricoveri in ospedale che i decessi per Covid. 

Bisogna precisare che il medicinale è stato testato su pazienti prevalentemente affetti dalla variante Delta, ma gli esperti affermano che il farmaco è efficace anche sulle varianti attualmente in circolazione, la Omicron in primis. Nel gruppo che ha ricevuto il Paxlovid non ci sono state decessi, mentre nel gruppo che ha ricevuto il placebo si sono riscontrati 9 decessi per Covid.

La Pfizer, all’interno del foglietto illustrativo, riporterà la circostanza che il farmaco può avere dei lievi effetti collaterali. Oltre ai vaccini, adesso una nuova arma si aggiunge alla lotta al Covid. Si spera che con questi strumenti si possa quindi presto tornare alla normalità e trattare il Sars-CoV-2 alla stregua di una normale influenza.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Questa si che è una buona notizia. Finalmente cominciano ad arrivare sul mercato anche dei medicinali, che potrebbero salvare la vita a tantissime persone. Oltre ai vaccini, che per ora rimangono l'arma fondamentale contro Covid, questi farmaci saranno sicuramente utili a trattare la malattia sin dai primissimi istanti, evitando che i pazienti possano peggiorare.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!