Iscriviti

Cipro, identificata una nuova variante del Covid-19: è la mutazione "Deltacron"

Lo fanno sapere gli scienziati guidati dal professore di scienze biologiche, Leondios Kostrikis. Si tratta di un ceppo che ha una combinazione di queste due varianti, la notizia è confermata anche dall'agenzia Bloomberg. Questo ceppo potrebbe sostituire Omicron.

Salute
Pubblicato il 8 gennaio 2022, alle ore 20:13

Mi piace
0
0
Cipro, identificata una nuova variante del Covid-19: è la mutazione "Deltacron"

Si chiama “Deltacron”, ed è la nuova variante del Sars-CoV-2 che in questi giorni è stata identificata a Cipro. Lo fanno sapere gli scienziati ciprioti guidati dal professor Leondios Kostrikis, professore di scienze biologiche all’Università di Cipro e capo del Laboratorio di biotecnologia e virologia molecolare. Secondo l’esperto al momento ci sono co-infezioni di variante Delta e Omicron, anche perchè sono le due mutazioni attualmente in circolazione in Europa. 

Al momento gli esperti hanno identificato 25 casi di questa nuova variante attualmente in fase di studio. Non si sa, ovviamente, se possa essere più o meno contagiosa sia della Delta che di Omicron, ma si pensa che se questa variante si diffondesse a ritmo veloce potrebbe presto sostituire la variante Omicron. Le sequenze della nuova mutazione sono stati inviati al databse Gisaid, che traccia i cambiamenti del virus a livello internazionale. 

Tante le mutazioni trovate

Ad oggi sono tantissime le mutazioni del Sars-CoV-2 trovate nel mondo. Anche per questa variante non si sa se resista o meno ai vaccini attualmente in circolazione.“Vedremo in futuro se questo ceppo è più patologico o più contagioso o se prevarrà su Delta e Omicron” – così ha detto il professor Kostrikis. 

La notizia del sequenziamento di questa  nuova variante è stata data dall’agenzia Bloomberg. La frequenza di questa variante è stata riscontrata soprattutto in pazienti che sono attualmente ricoverati per Covid. Sono in corso le relative indagini epidemiologiche per capire se questa mutazione si sia diffusa in altre parti del mondo. 

Nei prossimi giorni, o al massimo nelle prossime settimane, si potranno sicuramente conoscere ulteriori dettagli su questa nuova variante studiata dagli scienziati. Le autorità internazionali, come l’Organizzazione mondiale della Sanità, continuano a sensibilizzare la popolazione sull’utilità di vaccinarsi contro il Covid-19. Molte nazioni europee hanno reintrodotto restrizioni per far fronte all’altissimo numero di contagi di queste ultime settimane. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Federico Sanapo

Federico Sanapo - Queste notizie ci fanno capire quanto il Sars-CoV-2, virus che provoca la malattia Covid-19, sia imprevedibile. Con le sue continue mutazioni il patogeno continua a mettere in difficoltà gli scienziati. Nella storia della medicina non si è mai visto forse un virus che muta con questa velocità. Si deve stare attenti e soprattutto resta fondamentale vaccinarsi.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!