Iscriviti

Checco Zalone realizza uno spot ironico a favore della SMA

Il comico Checco Zalone fa impazzire tutti con uno spot dall’umorismo disarmante per la raccolta fondi a favore della SMA. "Tu chiami i vigili? Io chiamo la ricerca". Lo scopo è sensibilizzare l'opinione pubblica

Salute
Pubblicato il 27 settembre 2016, alle ore 10:08

Mi piace
8
0
Checco Zalone realizza uno spot ironico a favore della SMA

Luca Medici, in arte Checco Zalone si schiera a favore della Sma. L’artista è uno dei comici più amati della commedia italiana sul grande schermo ed ha deciso di realizzare uno spot dall’umorismo disarmante a favore della ricerca.

Uno sketch pubblicitario molto divertente che vede protagonista Checco Zalone e un bimbo affetto dalla Sma. Nello spot si alternano con battutine molto divertenti, ma allo stesso tempo il comico mette in risalto le difficoltà e le problematiche che vivono i malati di Sma.

Lo scopo dello sketch è estrapolare momenti di vita reale di un bimbo malato di Sma ed evidenziare le difficoltà anche dei piccoli gesti “quotidiani” per sensibilizzare l’opinione pubblica. Il fine è donare a favore della ricerca sulla Sma, unica speranza per i malati di riappropriarsi di un pezzetto di vita.  

Con l’ironia e l’umanità che lo contraddistingue, Checco Zalone è riuscito nel suo intento, ovvero portare fondi alla campagna “Famiglie Sma”, una Onlus istituita dai genitori di bambini e da adulti colpiti da SMA (Atrofia Muscolare Spinale). 

Sensibilizzare l’opinione pubblica su una delle malattie più tremende che coinvolge indistintamente l’intera popolazione. La raccolta fondi per la campagna si concluderà sabato 8 ottobre, per le donazioni è attivo il numero sms solidale 45599 a cui tutti sono invitati a partecipare.

Rafforzare una rete per la vita

A favore della campagna l’1 e il 2 ottobre, volontari nelle piazze italiane presenteranno la “scatola dei sogni”. Un progetto molto ambito per rafforzare la “rete” e consentire l’assistenza sul territorio dei pazienti affetti da Sma e nello stesso tempo arricchire la rete di professionisti che partecipano attivamente alla campagna di atrofia muscolare spinale.

Un nuovo farmaco

Grazie all’ampliamento della rete è stato possibile mettere a disposizione delle famiglie il primo farmaco salvavita diretto ai malati di amiotrofia spinale. Sono circa 200 persone che avranno diritto al farmaco specie bambini e neonati. L’Onlus chiarirà il 29 settembre i criteri di ripartizione del medicinale e le famiglie coinvolte.

Non ci resta che aggregarci alla campagna “Famiglie Sma” compiendo un gesto di grande umanità, donando con un sms solidale al numero 45599. Lo scopo è rendere migliore la vita di tanti bambini e adulti.

Cosa ne pensa l’autore
Antonella Tortora

Antonella Tortora - È importante aderire alla campagna “Famiglie Sma” una Onlus istituita dai genitori di bambini e da adulti colpiti da SMA (Atrofia Muscolare Spinale). Il comico Checco Zalone con l’ironia che lo distingue ha portato in evidenza le difficoltà quotidiane che affrontano i malati di Sma. La speranza riposta nella ricerca per garantire ai malati di riappropriarsi di un pezzetto di vita, non ci resta che compiere un gesto di grande umanità donare con un sms solidale al numero 45599. Tutti hanno diritto di ricevere un sogno.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!