Iscriviti

Aumentano i casi di morbillo e l’Inghilterra accusa l’Italia: "colpa di M5S e della Lega"

Il Times accusa il governo italiano di aver esportato un aumento dei casi di morbillo in Inghilterra, in quanto i turisti colpiti erano principalmente coloro che hanno viaggiato in Italia

Salute
Pubblicato il 8 luglio 2018, alle ore 11:40

Mi piace
1
0
Aumentano i casi di morbillo e l’Inghilterra accusa l’Italia: "colpa di M5S e della Lega"

I giornali inglesi attaccano nuovamente il nuovo governo italiano, composto dalla Lega e dal Movimento 5 Stelle. Nello specifico è il Times a lanciare l’allarme e accusare l’Italia dell’aumento dei casi di morbillo in Inghilterra.

Inizialmente, l’allarme era stato lanciato da Public Health England, l’agenzia esecutiva del ministero della salute britannico che ha dichiarato che l’incidente era solo di tipo nazionale. I soli casi registrati nel 2018 sono più del doppio rispetto a quelli del 2017 e i ”responsabili” sarebbero i turisti inglesi che hanno deciso di trascorrere le vacanze in Italia, e dunque diffondo la malattia nel momento in cui rientrano in patria.

È veramente scoraggiante se pensiamo a quanto eravamo vicini alla completa scomparsa della malattia”, commenta Helen Stokes-Lampard, presidente del Collegio reale dei medici.

I dati sui casi di morbillo

Secondo i dati pubblicati dal Public Health England, i casi nel 2017 erano circa 40 mila con 48 decessi a partire dal 2016. In Italia e in Romania, il numero scende a quota 5 mila, mentre per la Francia e la Grecia, i casi scendono ad alcune centinaia. 

Il giornalista del David Aaronovitch, ha utilizzato questi dati per accusare la campagna anti vaccinazioni proposta dai partiti del nuovo governo quando all’epoca facevano parte dell’opposizione. Sia il Movimento 5 Stelle che la Lega, prosegue l’articolo, “volevano cancellare la legge che rende obbligatori alcuni vaccini per i minori di 16 anni”. Ma, afferma, “il rifiuto dell’opinione medica generale fa parte della mentalità populista”.

Aaronovitch se la prende anche con il Front National francese, che ha “posizioni simili” ed è responsabile a suo giudizio del calo delle vaccinazioni in Francia e del conseguente aumento dei casi di morbillo. Insomma, l’Inghilterra accusa gli altri paesi per le epidemie che sono state riscontrate nel proprio paese. Vedremo se il governo darà una risposta.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Francesco Menna

Francesco Menna - Personalmente non so che dire. Ovvero, potrebbe anche essere colpa della propaganda contro i vaccini, però se la malattia viene contratta è perché nemmeno i cittadini inglesi hanno il vaccino fatto. È un po' il cane che si morde la coda e prima di accusare gli altri, dovrebbero capire il perché queste malattie si diffondono anche nel proprio Paese.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!