Iscriviti

Annusa ogni sera i suoi calzini e finisce all’ospedale per un’infezione polmonare

Quella di un 37enne cinese era diventata una vera e propria ossessione: a fine giornata annusava regolarmente i propri calzini. Questo rituale non è però durato a lungo, in quanto ha originato una pericolosa infezione polmonare.

Salute
Pubblicato il 19 dicembre 2018, alle ore 17:56

Mi piace
13
0
Annusa ogni sera i suoi calzini e finisce all’ospedale per un’infezione polmonare

Quella riportata dal Mirror è una storia che ha davvero dell’incredibile.

Un 37enne cinese di Zhengzhou è stato ricoverato in ospedale a seguito di una grave infezione polmonare. A causare la patologia è stato il suo bizzarro rituale di annusarsi i calzini sporchi alla fine di ogni giornata di lavoro.

L’infezione 

A quanto pare il suo irrinunciabile vizio durava già da diverso tempo, finché non sono però iniziati a comparire alcuni sintomi come difficoltà respiratorie, dolori al petto e tosse. Le sue gravi condizioni hanno costretto l’immediato ricovero in ospedale, dove a seguito di un primo accertamento è stata ipotizzata una possibile polmonite.

Le cure e i farmaci somministrati non hanno però avuto alcun effetto, da qui è stato necessario procedere con delle analisi più approfondite. Queste hanno rivelato che l’uomo aveva sviluppato una grave infezione fungina ai polmoni. I funghi che aveva quotidianamente inalato attraverso i calzini avevano prosperato nell’apparato respiratorio, compromettendone le funzionalità.

È stato l’uomo stesso a confessare la sua mania ossessiva. Secondo lo staff medico, la malattia si sarebbe sviluppata in quanto il paziente era già di per sé molto affaticato. Il suo sistema immunitario doveva già essere debilitato per mancanza del sonno, dal momento che il paziente si stava da tempo prendendo cura del figlio piccolo.

Il paziente è ora sottoposto ad una lunga degenza, che dovrebbe aiutarlo a disintossicarsi non solo dai funghi, ma anche da un vizio che rischiava di costargli davvero molto caro.  

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Antonio Sorice

Antonio Sorice - Ogni giorno se ne sentono di tutti i colori, ma questa storia dovrebbe diventare un monito per tutti i più incalliti feticisti che si ostinano a perseverare nei loro vizi. Qui il protagonista ha rischiato grosso, ma a quanto pare se la caverà. Si spera quindi che abbia imparato la lezione e che deciderà di farsi sopraffare da manie più salutari.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!