Iscriviti

Aglio e cipolla riducono sensibilmente il rischio di tumore al colon

Ad arrivare a questa conclusione sono i ricercatori del First Hospital of China Medical University di Shenyang, secondo i quali chi consuma maggiormente questi alimenti, ha il 79% di possibilità in meno di ammalarsi di tumore al colon.

Salute
Pubblicato il 7 marzo 2019, alle ore 08:39

Mi piace
12
0
Aglio e cipolla riducono sensibilmente il rischio di tumore al colon

Sono tante le persone a non sopportare l’odore dell’aglio e delle cipolle, eppure secondo l’ultima ricerca realizzata presso il First Hospital of China Medical University di Shenyang, questi alimenti sarebbero in grado di ridurre notevolmente i casi di mortalità legata al tumore al colon.

Le conclusioni di questa ricerca pubblicata sulla rivista scientifica Asia Pacific Journal of Clinical Oncology non lasciano spazio a dubbi: a seconda delle quantità consumate, il rischio di ammalarsi di cancro all’intestino possono ridursi anche del 79%. In altre parole si avrà anche l’alito pesante, ma si sarà pressoché immuni dalla terza neoplasia più diffusa a livello mondiale.

Lo studio

Per arrivare a queste conclusioni, lo studio ha coinvolto un campione di 1.666 persone, di cui la metà malati di tumore. Consultando le abitudini alimentari di ciascuno, gli scienziati hanno evinto l’esistenza di una relazione tra il consumo di alcuni alimenti e il rischio di ammalarsi di tumore al colon. In altre parole, chi ne faceva maggiore uso, era anche più protetto dal rischio di poter sviluppare la patologia tumorale.

Stando a quanto pubblicato, la protezione contro il tumore sarebbe ottimale a fronte di un consumo annuo di circa 16 chilogrammi di aglio e cipolla. In altre parole, sarebbe necessario mangiare una cipolla al giorno, oppure arrivare ad assumere questo quantitativo nutrendosi di alimenti ricchi di “allium”. Con questo termine si identificano non solo aglio e cipolla, ma anche l’erba cipollina, lo scalogno, i porri e l’erba cipollina.

Per poter giovare degli effetti benefici di questi alimenti, però, bisognerebbe non bollirli, ma consumarli freschi, affettati o schiacciati. In questo modo, così come affermato dal dottor Zhi Li, autore senior dello studio, si ha modo di lasciare intatte le loro proprietà.

Anche in passato, sebbene con commenti contrastanti, altre ricerche erano giunte alla stessa conclusione. Secondo il team di ricerca del First Hospital of China Medical University, questa ambiguità è dovuta al modo in cui i dati sono stati aggregati e analizzati; alcune premesse, infatti, erano fuorvianti o errate.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Antonio Sorice

Antonio Sorice - Questa ricerca dimostra ancora una volta come una sana alimentazione possa sensibilmente influire sul rischio di potersi ammalare di cancro. Aglio e cipolla sono ottimi condimenti, che hanno anche dei benefici sulla nostra salute, in quanto allontanano il rischio di poter contrarre il tumore al colon. L’unico accorgimento sarebbe quello di non esagerare, altrimenti oltre ai tumori allontaneremmo anche tutti coloro che ci stanno intorno.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!