Iscriviti

Yellowstone compie 145 anni tra natura e un’inquietante curiosità

Il parco naturale di Yellowstone è stato inaugurato ben 145 anni fa. Famoso in tutto il mondo è diventato il simbolo della natura americana, ma c'è un angolo in cui non ci sono né uomini, né la legge.

Natura e Animali
Pubblicato il 1 marzo 2017, alle ore 00:12

Mi piace
23
0
Yellowstone compie 145 anni tra natura e un’inquietante curiosità
Pubblicità

Il celebre parco naturale di Yellowstone compie oggi la bellezza di 145 anni: aperto ufficialmente al pubblico il 1° Marzo del 1872 detiene il record di parco nazionale più antico del mondo nonché la più grande riserva naturale degli Stati Uniti.

Yellowstone è patrimonio dell’umanità Unesco dal 1978 e ogni anno attira milioni di persone, visitatori, turisti, appassionati della natura e studiosi che ammirano le meraviglie naturali di questo luogo fuori dal tempo che si estende per ben 8.983 km quadrati.

Il suo è un territorio davvero sconfinato che si adagia sui confini di ben tre stati americani: Wyoming, Montana e Idaho; il parco a sua volta è diviso in 5 differenti regioni, attraversate da chilometri di strade e sentieri, in cui sono presenti Geyser, laghi colorati, paludi di fango, il pittoresco Grand Canyon degli artisti, cascate e altre opere d’arte naturali, e sotto, a diversi chilometri di profondità, dorme il “supervulcano”: una delle più grandi e note caldere vulcaniche del mondo.

Sono centinaia le specie animali che abitano il mondo di Yellowstone: lupi, alci Wapiti, orsi Grizzly, Bisonti americani tra le più importanti e, al di fuori di queste presenze, quella umana è praticamente nulla, nessuno infatti abita nelle zone più remote del parco.

Questa parte di terra disabitata ha creato quindi un vero paradosso legislativo a cui ancora non è stata trovata risposta certa: un eventuale delitto commesso in una certa area di circa 80 km quadrati, al confine tra Idaho e Wyoming, potrebbe infatti rimanere impunito per l’impossibilità di trovare abbastanza individui per formare una giuria di persone provenienti sia dallo stato che dal distretto in cui è avvenuto tale crimine.

Questa norma è regolamentata secondo la “clausola di vicinanza”, tratta da un emendamento della Costituzione Americana, e il “caso Yellowstone” è stato per la prima volta ipotizzato dal professor Brian Kalt dell’Università del Michigan.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Miro Paternò

Miro Paternò - Il parco nazionale dei record di Yellowstone non è famoso solo per essere il luogo dove l’orso Yoghi vive le sue avventure o per il suo “Vecchio Fedele” (the old faithful), l’enorme geyser che sbuffa getti di vapore bollente ogni minuto da almeno 300 anni, ma anche per questa curiosità legislativa. In realtà ancora non si è presentato un caso che richiedesse la sua applicazione, ma un romanzo thriller ha già creato una ipotetica vicenda: Free Fire dello scrittore americano Joe Pickett.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!