Iscriviti

Vogliono adottare un nuovo cane, ma ritrovano quello che gli era stato rubato

Delon e la sua famiglia volevano adottare un nuovo cane dopo che la loro Missy, un Akita, era stata rubata un anno prima. Alla fine, a sorpresa, ritrovano proprio Missy.

Natura e Animali
Pubblicato il 27 maggio 2020, alle ore 20:05

Mi piace
14
0
Vogliono adottare un nuovo cane, ma ritrovano quello che gli era stato rubato

La famiglia di Delon Pearson, che vive a Liverpool, stava cercando di adottare un cane; era stato necessario molto tempo per superare il trauma per la perdita della loro Missy, un Akita di otto anni di età, che era stato rubato dal loro giardino di casa: quel giorno i familiari di Delon se lo ricordano tutti, quando non trovarono il loro adorato compagno animale.

Pensare che fosse fuggito era impossibile: Missy non si muoveva mai dal suo spazio verde; le ricerche sono cominciate subito, tutti i membri della famiglia si sono messi alla ricerca del cane in tutta la zona, ma di Missy non c’era traccia, nemmeno secondo quanto testimoniato da molti abitanti del quartiere. Qualcuno aveva tirato un brutto colpo al cuore di questa famiglia.

Sei mesi dopo, lenitosi il dolore per la sparizione di Missy, Delon si è messo a cercare un nuovo cane, con l’assenso dei suoi cari: prima di tutto girando i canili di Liverpool, poi cercando su Internet. Ed ecco che sul sito dello Skylor’s Animal Rescue di Dobshill, nel Galles del Nord, comparire la foto di un cane che somigliava in tutto e per tutto proprio a Missy.

Come ha fatto Missy a finire in quella zona di campagna, a circa 50 km dalla città dei Beatles? Allora Delon ha contattato quel canile e si è fatto spiegare come lo avessero trovato: era stato portato al sicuro, dopo essere stato trovato legato ad un palo vicino ad un supermercato di Manchester, ed è stato messo sotto la tutela di questo canile di una zona agricola, il tutto solo due mesi prima della telefonata di Delon.

Delon è andato a Dobshill e Missy ha subito riconosciuto il suo proprietario, facendogli le feste e rallegrandosi di essersi ricongiunta con lui e con la sua famiglia. Il microchip era rovinato ed illeggibile, per questo era stato impossibile per i membri dello Skylor’s Animal Rescue riconsegnare Missy ai suoi. La cagnolina è tornata a casa e tutti sono stati felici, come se nulla fosse accaduto in quella brutta parentesi durata un anno.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - Una ricerca approfondita nel quartiere in cui era scomparsa la cagnolina Missy non aveva portato a nulla per Delon e la sua famiglia: diversi giorni spesi per riportarla casa, ma tutto è risultato inutile. Quindi, dopo oltre un anno, una ricerca casuale sul web ha portato all'incredibile ricongiunzione. Quel che è certo è che Missy è stata prima rubata e poi abbandonata, senza sapere come abbia trascorso quei mesi con chi l'aveva sottratta ai suoi proprietari. La cagnolina sta bene e, per fortuna, può continuare la sua vita insieme alla sua famiglia umana.

Lascia un tuo commento
Commenti
Rita Serretiello
Rita Serretiello

05 giugno 2020 - 10:52:21

Rubare un cane o un gatto è assurdo visto che ce ne sono tantissimi nei canili e gattili e c'è gente che si ritrova con troppi cuccioli e vuole regalarli. Proprio gente senza cuore! Per fortuna la piccola è tornata a casa.

0
Rispondi