Iscriviti

Visite veterinarie gratuite in Italia: l’iniziativa per chi è in difficoltà economiche

C'è una iniziativa in Italia che è stata studiata per le persone che sono in difficoltà economiche, l'iniziativa riguarda la cura dei propri animali domestici.

Natura e Animali
Pubblicato il 17 settembre 2022, alle ore 17:57

Mi piace
1
0
Visite veterinarie gratuite in Italia: l’iniziativa per chi è in difficoltà economiche

Ascolta questo articolo

Gli animali domestici, che siano cani o gatti, o qualsiasi altro animale, riempono le nostre giornate. Si tratta di creature simpatiche, che di tanto in tanto ne combinano una delle loro. Nel corso della nostra vita tutti noi abbiamo avuto almeno un animale domestico che abbiamo accudito con amore fino alla fine dei suoi giorni. Molto spesso la gente sceglie ad esempio di prendere con sè un cagnolino: ma bisogna tenere sempre presente che la vita degli animali è molto più corta della nostra.

Per questo, come si sa, è importante curare i nostri animali che abbiamo in casa. La loro salute è molto importante e da quello dipende anche la loro esistenza negli anni, come si sa i nostri animali possono andare incontro a molte malattie, alcune delle quali molto gravi. Per questo in Italia adesso è nata una iniziativa che ha felici tantissimi animali. Vediamo di cosa si tratta. 

Cure veterinarie gratuite

Da quanto si apprende dalla stampa locale e nazionale, il Comune di Mogliano Veneto, in provincia di Treviso, ha deciso di derire al progetto Banca delle Visite Pet. Si tratta di un circuito che ha l’obiettivo di aiutare tutte quelle famiglie che sono in difficoltà economiche e che posseggono aninali.

Il progetto in questione, molto ambiziosi, è stato presentato venerdì 9 settembre a Milano e ha subito ottenuto il favore della popolazione. Il progetto è stato lanciato per l’appunto dalla Banca delle Visite Onlus. Di seguito vi diciamo come aderire al progetto e quindi come ottenere una visita veterinaria gratuita. 

Basta presentare domanda presso l’amministrazione comunale e avere un ISEE inferiore inferiore a 12.000 euro. Inoltre la situazione di disagio economico famigliare deve essere segnalata presso enti o altre associazioni presenti sul territorio. Se il richiedente corrisponde a questi requisiti ha diritto alle visite veterinarie gratuite. “Siamo da sempre molto attenti a questi temi e il nostro obiettivo è quello di diventare a tutti gli effetti una città amica degli animali” – così ha commentato alla testata giornalistica Kodami, Davide Bartolato, sindaco della stessa Mogliano Veneto.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fede Sanapo

Fede Sanapo - Queste notizie ci fanno capire come i comuni italiani si mobilitano a volte anche per aiutare le persone in difficoltà economiche e che possiedono animali domestici. Per aderire al progetto basta fare quindi domanda presso il comune di Mogliano Veneto e non avere un ISEE non superiore a 12.000 euro annui.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!