Iscriviti

USA, rubato il cane di un’infermiera impegnata in ospedale

Questo gesto orribile è stato compiuto a Concord, una cittadina del Massachusetts, Stati Uniti. Un uomo è entrato in un garage, ha preso il cane e lo ha portato via con sé in bicicletta.

Natura e Animali
Pubblicato il 28 aprile 2020, alle ore 16:59

Mi piace
14
0
USA, rubato il cane di un’infermiera impegnata in ospedale

La signora Sheila Sheikh sta compiendo un duro lavoro in questo periodo: come tanti operatori sanitari e medici, sta lottando contro il Coronavirus in un ospedale americano del Massachusetts, operando come infermiera in una battaglia che la impegna giorno e notte. Invece che premiarla e ringraziarla, qualcuno ha voluto infliggerle un colpo al cuore mentre era lontana da casa.

Un uomo, infatti, si è recato un giorno nella sua casa di Concord, una cittadina del Massachusetts, ed è entrato per rubare qualcosa nel garage, trovando un paio di scarpe da lavoro e successivamente allontanandosi. La donna ha capito che qualcuno era entrato e le aveva rubato qualcosa, ma ha lasciato correre, visto che in questo periodo aveva cose più importanti, ovviamente, a cui pensare.

Sheila però ha commesso un errore nel sottovalutare la meschinità di questo ladro: infatti, durante un’altra giornata di lavoro della donna in corsia, ecco che l’uomo incappucciato è tornato, stavolta per rapire Max, il giovane pastore belga della donna di appena undici settimane, adottato da poco, da quando lei si è trasferita dalla California a Concord. L’uomo ha preso il cucciolo e portato via con sé, allontanandosi in bicicletta.

Mi ha spezzato il cuore. Max stava aiutando la famiglia in questo momento difficile. Mi ero appena trasferita con i miei figli. Abbiamo iniziato un nuovo capitolo e lui ci ha aiutato“. Sheila è costernata da questo brutto gesto, per lei e per i suoi figli Max rappresentava qualcosa di estremamente positivo e permetteva momenti di relax e di svago in mezzo a giornate così impegnative e stressanti.

La polizia di Concord ha preso molto a cuore la storia di Sheila e di Max, raccogliendo video di sorveglianza ed immagini per risalire al colpevole. Sheila, dal canto suo, con la sua famiglia ed i suoi colleghi di lavoro, sta raggranellando dei fondi per istituire una ricompensa a chi possa permettere di ritrovare il giovane cane Max.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - Per avere un cane si può andare al canile ed adottarne uno, oppure si può cercare annunci in rete per trovare qualche cucciolo appena nato. Perché un uomo dovrebbe rapirne uno, privando i suoi proprietari di un affetto che può essere di grande sostegno? Sono molto disgustato da questo gesto, spero si riesca a risalire al colpevole e che tutto torni presto alla normalità per Sheila e per il suo cane Max.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!