Iscriviti

USA, rubato il cane di un’infermiera impegnata in ospedale

Questo gesto orribile è stato compiuto a Concord, una cittadina del Massachusetts, Stati Uniti. Un uomo è entrato in un garage, ha preso il cane e lo ha portato via con sé in bicicletta.

Natura e Animali
Pubblicato il 28 aprile 2020, alle ore 16:59

Mi piace
USA, rubato il cane di un’infermiera impegnata in ospedale

La signora Sheila Sheikh sta compiendo un duro lavoro in questo periodo: come tanti operatori sanitari e medici, sta lottando contro il Coronavirus in un ospedale americano del Massachusetts, operando come infermiera in una battaglia che la impegna giorno e notte. Invece che premiarla e ringraziarla, qualcuno ha voluto infliggerle un colpo al cuore mentre era lontana da casa.

Un uomo, infatti, si è recato un giorno nella sua casa di Concord, una cittadina del Massachusetts, ed è entrato per rubare qualcosa nel garage, trovando un paio di scarpe da lavoro e successivamente allontanandosi. La donna ha capito che qualcuno era entrato e le aveva rubato qualcosa, ma ha lasciato correre, visto che in questo periodo aveva cose più importanti, ovviamente, a cui pensare.

Sheila però ha commesso un errore nel sottovalutare la meschinità di questo ladro: infatti, durante un’altra giornata di lavoro della donna in corsia, ecco che l’uomo incappucciato è tornato, stavolta per rapire Max, il giovane pastore belga della donna di appena undici settimane, adottato da poco, da quando lei si è trasferita dalla California a Concord. L’uomo ha preso il cucciolo e portato via con sé, allontanandosi in bicicletta.

Mi ha spezzato il cuore. Max stava aiutando la famiglia in questo momento difficile. Mi ero appena trasferita con i miei figli. Abbiamo iniziato un nuovo capitolo e lui ci ha aiutato“. Sheila è costernata da questo brutto gesto, per lei e per i suoi figli Max rappresentava qualcosa di estremamente positivo e permetteva momenti di relax e di svago in mezzo a giornate così impegnative e stressanti.

La polizia di Concord ha preso molto a cuore la storia di Sheila e di Max, raccogliendo video di sorveglianza ed immagini per risalire al colpevole. Sheila, dal canto suo, con la sua famiglia ed i suoi colleghi di lavoro, sta raggranellando dei fondi per istituire una ricompensa a chi possa permettere di ritrovare il giovane cane Max.

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!