Iscriviti

USA, agente dimentica il cane poliziotto nell’auto: l’animale muore per il caldo

Il sergente Willie Barkley è stato retrocesso dopo aver dimenticato il cane poliziotto Khan nell'auto di pattuglia al sole, uccidendolo. L'agente aveva disattivato il sensore che avvisa quando la macchina diventa troppo calda.

Natura e Animali
Pubblicato il 29 maggio 2021, alle ore 14:27

Mi piace
5
0
USA, agente dimentica il cane poliziotto nell’auto: l’animale muore per il caldo

Un cane poliziotto in America ha fatto una morte terribile, dopo che l’agente ha dimenticato l’animale nell’automobile bollente per diverse ore. La vicenda si è svolta in Georgia, dove il K9, questo il nome dei membri dell’Unità cinofila nei paesi anglosassoni basato sull’omofonia in inglese tra K9 e canine, è rimasto chiuso nell’auto di pattuglia dove il calore non gli ha lasciato scampo.

A diffondere la terribile notizia è stato lo Sceriffo Brad Freeman della Contea di Monroe, che ha confermato che il Sergente Willie Barkley aveva appena finito il turno di notte lo scorso 13 maggio quando ha lasciato il cane poliziotto Khan addormentato nell’auto nel parcheggio della sua casa. L’agente è poi entrato nella propria abitazione per dormire, lasciando il pastore belga di 4 anni nella macchina invece che portarlo nel suo recinto in giardino come suo solito.

Il veicolo era equipaggiato di un sistema di allarme nel caso in cui la macchina avesse raggiunto temperature troppo alte, ma Barkley lo aveva disattivato perché aveva preso tre giorni di ferie. “Possiamo spendere tutti i soldi del mondo in tecnologia, ma c’è sempre il fattore umano“, ha commentato lo sceriffo.

Quando Barkely si è svegliato ore dopo è uscito per dare da mangiare a Khan e lo ha trovato morto all’interno della macchina. Il cane non aveva alcuna malattia pregressa, ed è stato ucciso dalle alte temperature raggiunte nell’automobile. Purché la giornata avesse infatti un clima mite intorno ai 26 gradi celsius, all’interno della macchina si possono superare i 40 gradi, fatali sia per gli animali che per gli umani se lasciati in auto per diverse ore.

E’ stato un incidente evitabile“, ha confermato lo Sceriffo parlando della morte di Khan, che lavorava come cane poliziotto dal 2018. Barkley è stato retrocesso al ruolo di vice e non lavorerà più nel campo, ma solo nella prigione. Per lui inoltre una sospensione di 5 giorni senza paga.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Anna Santini

Anna Santini - Una retrocessione di grado e una sospensione di 5 giorni mi sembra troppo poco, andava licenziato in tronco e poi processato per aver ucciso l'animale. Inoltre un capo di imputazione in più, quello di aver ucciso un cane poliziotto, utile quindi alla comunità e sul quale si era investito in termini di addestramento.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!