Iscriviti

Un simpatico cane attende il pasto che arriva con il bus alla fermata

Un cane è abituato ogni giorno ad avere una consuetudine molto particolare: ricevere un pasto, ma non nella ciotola, bensì attendendo il bus alla fermata, dove gli viene consegnato il cibo.

Natura e Animali
Pubblicato il 29 marzo 2018, alle ore 10:44

Mi piace
16
0
Un simpatico cane attende il pasto che arriva con il bus alla fermata

In Canada c’è un cane che è abituato ad avere una consuetudine molto particolare: come molti altri suoi simili, il quadrupede attende che gli venga consegnata la sua razione giornaliera di cibo, ma non nella ciotola, come avviene per la maggior parte dei suoi simili, bensì in un modo molto particolare.

Questo ‘quattrozampe’ da tempo è puntuale nel rispettare, nel corso della giornata, un orario ben preciso: quello in cui un autobus passa dalle sue parti all’incirca a mezzogiorno; in quel momento, il cane si fa trovare tutte le volte alla stessa fermata e la conducente del bus gli consegna il suo pasto, che il cane condivide con alcuni suoi simili.

La conducente di bus è anche una volontaria di una grande associazione no profit a favore del bene degli animali, Feed the Furbabies Canada: è proprio per questa sua appartenenza all’associazione ed abitudine ad avere a che fare con gli animali che è scattata questa sorta di intervento caritatevole verso quel cane.

La donna aveva adocchiato da un paio d’anni quella povera bestiola, sempre intenta e rovistare nei cassonetti e sotto la neve che copre le terre canadesi durante l’inverno. Un giorno ha provato a consegnargli del cibo, che il ‘quattrozampe’ si è pappato in pochi bocconi; il cane ha ricevuto il cibo anche il giorno successivo, poi quello dopo, fino a che ha imparato a presentarsi all’ora precisa alla fermata dell’autobus.

Quel cibo risulta l’unica fonte di sostentamento per il cane e per i suoi compagni di strada, sempre affamati ed infreddoliti durante il lungo inverno. Nei cinque giorni in cui la signora si trova di turno sul bus, il cane è sempre precisissimo all’appuntamento, il sabato e la domenica i cani se la cavano da soli come hanno sempre fatto.

Feed the Furbabies Canada rimarca che non riesce ad aiutare quel simpatico cane ed i suoi amici, perché le famiglie affidatarie a cui consegnare i tanti randagi non sono sufficienti ad ospitare tutti, così l’unico modo possibile per dare loro una mano è quello di consegnare, tramite questa caritatevole volontaria, il cibo per buona parte della settimana.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - I cani e molti altri animali hanno un senso del tempo molto sviluppato, sanno riconoscere gli orari del giorno, mentre noi dipendiamo dagli orologi sparsi in ogni dove. Un simpatico quattrozampe, tutti i giorni feriali, sa calcolare quando giunge il momento che un bus molto speciale arrivi alla fermata: speciale perché l'autista donna consegna alla bestiola il cibo per lui e per i suoi amici. I cani contano molto su di noi e noi siamo più felici quando ci troviamo in sintonia con loro.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!