Iscriviti

Un signore rischia di morire per una grave ferita, il cane lo veglia

Incapace di chiedere alcun genere di aiuto a causa di una gravissima ferita, un uomo ha trovato un compagno fedele, il proprio cane, che ha vegliato su di lui fino all'arrivo dei soccorsi.

Natura e Animali
Pubblicato il 10 gennaio 2018, alle ore 11:11

Mi piace
22
0
Un signore rischia di morire per una grave ferita, il cane lo veglia

Un uomo della provincia di La Spezia, precisamente ad Ameglia, ha avuto un incidente domestico, una caduta, la quale però non si è risolta solo con qualche contusione: l’uomo infatti è caduto con tanta sfortuna davanti alla porta di casa, fatta di vetrate, il vetro si è frantumato in decine di scaglie taglienti e si è procurato un taglio profondo al braccio.

Questo signore di Ameglia, aveva chiamato al telefono l’anziana madre, dicendo genericamente di non stare bene, ma dopo alcune ore la madre ha provato a richiamarlo sul cellulare, senza ricevere mai risposta: infatti l’uomo era disteso a terra, sveglio ma senza forze per potersi rialzare, attorno al braccio si era formato un lago di sangue che denotava il grave trauma subito.

In queste condizioni sarebbe potuto morire lentamente, ma a casa sua abita anche un amico, il suo cane, che dopo l’incidente ha fatto quello che era sapeva fare: dapprima si è messo ad abbaiare per richiamare l’attenzione, ma nessuno ha badato alle sue richieste di aiuto, così successivamente si è disteso vicino al suo padrone e si è fermato a vegliarlo.

La madre dell’uomo ha chiamato i carabinieri di Sarzana ed essi hanno ritirato le chiavi di casa, quindi, con i soccorsi del 118, si sono gettati a sirene spiegate verso l’abitazione dello sfortunato signore e tutti hanno assistito alla scena dell’incidente e al cane che era lì fedelmente a vegliare sul suo padrone, ancora cosciente ma in procinto di morire nelle ore successive per dissanguamento.

Il signore in questione è stato trasportato all’ospedale di La Spezia e dopo le prime cure sta meglio, mentre il suo cane, a cui le forze dell’ordine e i soccorritori gli hanno riconosciuto un ruolo di incoraggiamento e di speranza che ha riversato sul suo padrone, è stato affidato ad un veterinario che si prenderà cura di lui fino al momento in cui questa fedele bestiola potrà finalmente riabbracciare il suo amico umano.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - C'è sempre da rimanere stupiti quando i nostri amici animali ci dimostrano questa fedeltà e questo attaccamento verso noi esseri umani che noi spesso non siamo capaci di replicare sui nostri simili. Siamo sempre più persone che amano avere dei cani e dei gatti come compagni di vita, purtroppo non siamo capaci di prendere esempio da loro tanto facilmente: la generosità e il soccorso ai bisognosi dovrebbe sempre fare parte del nostro essere.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!